Ultime notizie:

Shoah

    Anni e Josef Albers, modernisti per sempre

    Al Musée d'Art Moderne di Parigi, fino al 9 gennaio, è visitabile la mostra dedicata alla coppia di artisti dal titolo "L'arte e la vita"

    – di Stefano Salis

    Arte, memoria, riparazione. L'accidentato cammino dei Principi di Washington

    Poche settimane fa i Carabinieri del Nucleo per la Tutela del Patrimonio Culturale di Monza hanno recuperato presso un antiquario milanese un dipinto di Nicolas Poussin, Loth avec ses deux filles lui servant à boire, consentendone la restituzione ai legittimi proprietari, eredi della famiglia

    – di Arianna Visconti

    "Che cosa c'è da ridere" la domanda che ci riguarda tutti, di Federico Baccomo

    In Che cosa c'è da ridere (Mondadori,?18) Federico Baccomo si rivolge alla coscienza d'ognuno. Il tu ipotetico che siamo, o che vorremmo, "il terrore ha lasciato il posto a una dolce attesa". E' quello di Baccomo un romanzo per non dimenticare nessuna Shoah. Scritto con la seconda persona singolare, questo coniugato  scomodo "tu" rivolto al lettore. Un libro confidenziale, intimo, spossato. Sulla risata che ci seppellirà tutti. La risata di un uomo, no anzi di un giovane, un ebreo dentro una ca...

    – Mauro Garofalo

    Uomo diventa lupo

    Parla alla sua epoca e alla nostra contemporaneità, lucus di rinnovati lupus: i nazionalismi imperversano nelle campagne alla ricerca di capri espiatori da appendere, e la negazione della verità è l'ululato confusionario di chi non crede alla Shoah - le fake news, gli ex presidenti d'America - l'ottuso rifiuto del climate change, e mette in discussione le più banali parità di genere, di razza, credo e religione.

    – Mauro Garofalo

    L'identità ebraica dopo la Shoah

    Il volume "Contourner le vide: écriture et judéité(s) après la Shoah" si concentra sulla presenza di scritture ebraiche all'indomani del vuoto lasciato dallo sterminio ... Proprio con la domanda "Pourquoi la judéité ?" si apre il volume "Contourner le vide: écriture et judéité(s) après la Shoah", Firenze, Giuntina editore, pp. 123, euro 15, curato da due ricercatrici, Francesca Dainese ed Elena Quaglia, e coadiuvato con la supervisione dall'alto da Gorris Camos...

    – di Riccardo Bravi

1-10 di 510 risultati