Aziende

Shell

Royal Dutch Shell Plc è una multinazionale operante nei settori petroliferi, dell'energia e della petrolchimica. Assieme a Bp, ExxonMobil e Total è uno dei quattro principali attori privati mondiali nel comparto del petrolio e del gas naturale. Il gruppo è controllato al 100% da Shell Petroleum N.V. (holding della Royal Dutch Shell). Le sue attività petrolchimiche sono incentrate nella sussidiaria Shell Chemicals. La sede principale è a L'Aia, nei Paesi Bassi, le azioni Shell sono trattate principalmente nelle Borse di Londra e Amsterdam. La società è attiva in oltre 140 Paesi del mondo. Il suo mercato di riferimento sono gli Stati Uniti d'America, in cui opera tramite la sussidiaria Shell Oil Company, con sede ad Houston, nel Texas.

La società è stata fondata nel 1907. La Reale Compagnia Petrolifera Olandese e la The Shell Transport and Trading Company Plc, si sono fuse per competere contro il gigante petrolifero dell'epoca, la Standard Oil. Nel 1912 è nata la filiale italiana. Nel 1919, il gruppo Shell ha preso il controllo della Mexican Eagle Petroleum Company e nel 1921 ha formato Shell-Mex Limited, nel Regno Unito. Nel 1931 Shell-Mex ha fuso le attività di marketing nel Regno Unito con quelle della British Petroleum, creando la Shell-Mex and Bp Ltd. Nel 2004 il gruppo Shell ha creato la parent company Dutch Shell Plc. L'unificazione è stata conclusa l’anno successivo.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Fusioni e Acquisizioni | Shell Italia | Borsa di Londra | Olanda | Borsa di Amsterdam | Stati Uniti d'America | Total | BP | Oil Company | Royal | Shell Transport and Trading Company | Mexican Eagle Petroleum Company | Mex Limited | Bp Ltd | Dutch Shell Plc |

Ultime notizie su Shell

    Covid-19 ed Euro, dal dibattito sui vincoli di Bilancio ai negoziati su Brexit

    Autori del post: Mario Angiolillo, direttore dell'Osservatorio Relazioni EU-UK-USA di The Smart Institute. Esperto di tematiche geoeconomiche e di relazioni internazionali, svolge attività di advisory per diverse società con particolare riferimento agli impatti e alle opportunità offerte da Brexit; Flavio Menghini, fellow di The Smart Institute. Esperto di commercio internazionale e foreign direct investment, si occupa in particolare di relazioni esterne dell'Unione Europea e sviluppo sostenibil...

    – Econopoly

    Quel dossier segreto che svela il vero sistema olandese

    Hoekstra, invece, ha iniziato nel gruppo petrolifero anglo-olandese Shell, dove ha lavorato nelle sedi di Berlino, Amburgo e Rotterdam prima di entrare nella McKinsey e abbracciare infine la carriera politica. ... Come ha documentato un'inchiesta di "Fiume di denaro", esiste da tempo in Olanda una lobby invisibile, di cui fanno parte la Shell e altri colossi come Unilever e Philips ma nella quale siederebbero in pianta stabile membri del Governo.

    – di R. Galullo e A. Mincuzzi

    Saipem in testa al Ftse Mib dopo nuovo contratto in Nigeria

    Il valore complessivo dell'opera da realizzare è di 4 miliardi di dollari, per la compagnia quota di 2,7 miliardi. Il contratto rappresenta il 70% della raccolta ordini attesa dagli analisti di Equita nel 2020 per la sezione E&C onshore

    – di Flavia Carletti

    Petrolio, l'Opec Plus per i tagli pretende l'aiuto delle Major

    Da Exxon a Shell, da Bp a Eni, le grandi compagnie occidentali sono sotto pressione: per la prima volta molti Paesi Opec Plus le chiamano a condividere il peso dei tagli produttivi. ... Il successo dei tagli di produzione dell'Opec Plus dipende anche dalle Major del petrolio: grandi compagnie come Exxon, Bp, Shell o l'italiana Eni, che per la prima volta nella storia sono state chiamate a sopportare una parte dei sacrifici per riequilibrare domanda e offerta di greggio.

    – di Sissi Bellomo

1-10 di 1212 risultati