Persone

Sergio Mattarella

Sergio Mattarella è nato il 23 luglio del 1941 a Palermo - docente universitario e politico - è stato eletto il 31 gennaio del 2014, al 4° scrutinio e con 665 voti, Presidente della Repubblica Italiana.

Tra il 1983 ed il 2008 è stato deputato e più volte Ministro della Repubblica, dapprima militando nella Democrazia Cristiana, poi nel Partito Popolare Italiano e nella Margherita; a partire dall'ottobre 2011 e fino alla sua attuale elezione a Presidente della Repubblica, ha rivestito la carica di Giudice Costituzionale di nomina parlamentare.

Sergio Mattarella è figlio di Bernardo, politico democristiano più volte ministro tra gli anni cinquanta e sessanta e fratello minore di Piersanti, brutalmente assassinato dalla mafia a Palermo il 6 gennaio del 1980, mentre ricopriva l'incarico di Presidente della Regione Siciliana.

Di estrazione cattolica, Sergio Mattarella ha militato nella Gioventù Studentesca di Azione Cattolica e nella Federazione Universitaria Cattolica Italiana, diventando, dopo la laurea in giurisprudenza, docente di Diritto Parlamentare presso l'Università degli Studi di Palermo.

Vicino alla corrente morotea della Democrazia cristiana, è stato eletto per la prima volta nel 1983 alla Camera dei Deputati nella circoscrizione della Sicilia Occidentale.

Il suo nome è legato alla legge Mattarella, meglio nota tra i cronisti come Mattarellum, legge di riforma del sistema elettorale in senso maggioritario, adottata durante la XII legislatura della Repubblica italiana e che ha visto come relatore proprio l'on. Sergio Mattarella.

Ha fatto notizia la sua presa di posizione contro l'approvazione della legge Mammì (riguardante il sistema radiotelevisivo), culminata, la sera del 26 luglio del 1990, con le sue dimissioni dalla carica di Ministro della Pubblica Istruzione del VI Governo Andreotti.

In qualità di Ministro della Difesa ha sostenuto l'abolizione del servizio militare obbligatorio.

E' stato insignito dell'onoreficienza di Cavaliere di gran croce dell'Ordine al merito della Repubblica italiana, il 24 ottobre del 2011.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Elezioni | Sergio Mattarella | Federazione Universitaria Cattolica Italiana | PPI | La Margherita | DC | Azione Cattolica | Palermo | Governo Andreotti | Camera dei deputati |

Ultime notizie su Sergio Mattarella

    Referendum «Sì o No»? Ecco gli effetti su Parlamento e governo

    Sergio Mattarella, in carica dal 3 febbraio 2015, concluderà il suo mandato nel febbraio del 2022. ... Nel caso di Mattarella i grandi elettori furono 1.009 (630 deputati, 315 senatori elettivi, sei senatori a vita e 58 delegati regionali).

    – di Riccardo Ferrazza

    Germania primo partner commerciale dell'Italia, interscambio nel 2019 oltre 127 miliardi

    ll Capo dello Stato Sergio Mattarella, incontrando a Milano il Presidente della Repubblica Federale tedesca Frank-Walter Steinmeier, ha ritenuto opportuno porre l'accento su questo aspetto: «L'apparato produttivo del nostro Paese - ha sottolineato - è fortemente integrato con quello tedesco, tra le nostre economie c'è una rapporto di interdipendenza e questo rende fortemente significativo essere a Milano oggi».

    – di Andrea Carli

    Mattarella a Milano incontra il presidente tedesco Steinmeier: «Tra i due Paesi amicizia solidissima»

    Lo ha detto il presidente Sergio Mattarella parlando a Milano con il presidente tedesco Frank-Walter Steinmeier. ... Ora bisogna intensificare nell'Unione il nostro impegno» ha aggiunto Mattarella, che ha chiosato: «Concluderemo questa giornata alla Scala sottolineando così l'intensità dei legami culturali tra Italia e Germania. ...della Repubblica, Sergio Mattarella che lo ha accolto.

    Mattarella firma il Dl semplificazioni ma avverte: «Norme eterogenee, il codice della strada non è attinente»

    Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha firmato il decreto semplificazioni approvato giovedì 10 dal Parlamento ma ha avvertito: «Troppe norme eterogenee all'interno». Nel mirino in particolare le norme sul codice della strada giudicate da Mattarella "fuori tema" rispetto al contenuto del decreto. ... «Rappresento al Parlamento - scrive Mattarella nella lettera - l'esigenza di operare in modo che l'attività emendativa si svolga in piena coerenza con i limiti di...

    – di M.Se.

    Da lunedì più difficile rifiutare il buono pasto elettronico: entra in vigore il pos unico

    Il decreto è stato firmato dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, che ha peròaccompagnato la firma con una lettera ai presidenti di Camera e Senato e al presidente del Consiglio nella quale sottolinea come "diverse... Inoltre Mattarella ha rappresentato «al Parlamento l'esigenza di operare in modo che l'attività emendativa si svolga in piena coerenza con i limiti di contenuto derivanti dal dettato costituzionale».

    – di Marco Mobili

    L'azione di Nilde Iotti per una società giusta

    La carrellata di testimonianze femminili – tra le altre anche Marisa Rodano e Cecilia Mangini - è interrotta da diversi interventi maschili come quello del Capo dello Stato Sergio Mattarella, che fa notare il «senso delle istituzioni, di rispetto delle istituzioni da non piegare mai a interessi di parte, qualunque fosse l'interesse e qualunque fosse il momento».

    – di Eliana Di Caro

1-10 di 2577 risultati