Persone

Sergio Marchionne

Sergio Marchionne (Chieti, 17 giugno 1952 – Zurigo, 25 luglio 2018) è stato un manager italo-canadese, Ceo di FCA (Fiat Chrysler Automobiles), presidente di CNH Industrial e ad di Ferrari Spa. E' stato vicepresidente non esecutivo del gruppo Ubs e presidente dell'associazione europea dei costruttori di automobili. A Marchionne viene riconosciuta la capacità di aver fatto diventare Fiat uno dei più grandi player mondiali dell'industria automobilistica attraverso l'alleanza con Chrysler nel 2009, duramente colpita dalla crisi; grazie anche al supporto dei governi degli Stati Uniti, del Canada e dei sindacati statunitensi, la Fiat guidata da Marchionne è riuscita nell'impresa di rilanciare il colosso di Detroit, ripagando i debiti governativi contratti per il suo salvataggio. Nel 2014 la fusione tra le società si è completata, dando vita al settimo gruppo industriale al mondo del settore auto. Da ottobre 2014 ha sostituito Luca Cordero di Montezemolo alla presidenza della Ferrari e da maggio 2016 fino alla data della morte ha ricoperto anche il ruolo di amministratore delegato.

Ultimo aggiornamento 06 marzo 2017

ARGOMENTI CORRELATI: Trasporti e viabilità | Sergio Marchionne | Associazione europea | Stati Uniti d'America | Ferrari | Ubs | CNH | Fiat Chrysler Automobiles |

Ultime notizie su Sergio Marchionne

    Fca tra voci e fake news: dalla vendita di Alfa Romeo e Maserati a un'alleanza con Psa

    Del resto dopo la morte di Sergio Marchionne sostituito al vertice di Fca da Mike Manley qualche cambiamento è da mettere in conto nel Gruppo italo-americano. ... A quel punto il Gruppo Fca potrebbe fondersi con qualche costruttore europeo, il candidato sarebbe Psa, ipotesi non del tutto credibile al momento o piuttosto fondersi con General Motors come lo stesso Sergio Marchionne aveva tentato in passato di realizzare.

    – di Corrado Canali e Mario Cianflone

    Harvard vota i manager globali. Messina secondo banchiere Ue

    Nella classifica dei migliori top manager al mondo - che vede come numero uno Pablo Isla di Inditex (Zara) e tra gli italiani comprende anche lo scomparso Sergio Marchionne (Fca), Paolo Rocca (Tenaris) e Fabrizio Freda (Estee Lauder) - Messina è tra i primi quattro banchieri a livello globale in una graduatoria che non tiene conto dei risultati di breve termine, tantomeno dell’ossessione dei profitti trimestrali cara a Wall Street, ma piuttosto della creazione di valore in un orizzonte...

    – di Alessandro Graziani

    Il suv «Purosangue» in via di sviluppo Ritorna la Monza

    In Ferrari, come del resto in Fca, il nuovo corso dopo l’improvvisa scomparsa di Sergio Marchionne è iniziato all’insegna di una legittima prudenza. ... “Sergio ha rivestito un ruolo fondamentale nel rendere possibile il futuro della Ferrari e di questo gli saremo profondamente grati”. ... Un’auto che era stata voluta fortemente da Sergio Marchionne che due anni fa era rimasto sbalordito di fronte ad una storica Ferrari 750 Monza priva di parabrezza.

    – di Corrado Canali

    La difficile eredità di Marchionne e il futuro elettrico dei marchi

    Da manager che non lasciava nulla al caso Sergio Marchionne aveva previsto un passaggio delle consegne alla guida di Fca il più graduale possibile. ... Nei punti chiave del programma che era stato presentato a giugno Marchionne identificava Jeep come il marchio al centro del progetto futuro di Fca. ... Uno dei primi compiti di Gorlier sarà anche quello di fare partire al più presto gli investimenti in Italia previsti dal piano presentato da Marchionne a Balocco.

    – di Corrado Canali

    «Fare impresa perché abbia un senso in sé, per gli altri e per la comunità»

    E' stato per 27 anni in Ibm: «Il 1° giugno 2004, quando sono stato nominato presidente e amministratore delegato di Ibm Italia e responsabile del Sud Europa, ci siamo a sentiti al telefono con Sergio Marchionne, che quel giorno era stato nominato amministratore delegato della Fiat.

    – di Paolo Bricco

    Jeep, il pick-up potrebbe debuttare al Salone di Los Angeles

    La location sembra essere quella giusta, visto che anche la nuova Wrangler era stata svelata allo show californiano, mentre la tempistica sarebbe quella anticipata dallo stesso Sergio Marchionne che aveva affermato che il nuovo modello sarebbe arrivato all'inizio del 2019, mentre altri rumours affermano che sarà negli showroom ad aprile 2019.

    – di Corrado Canali

    Perché Fca ha venduto Magneti Marelli ai giapponesi di Calsonic

    Semplice per fare cassa e avere i fondi necessari per dare esecuzione a un piano industriale ambizioso, quello che lanciato lo scorso primo giugno e siglato come ultimo atto da Sergio Marchionne punta sulla tecnologia con ... Semplice per fare cassa e avere i fondi necessari per dare esecuzione a un piano industriale ambizioso, quello che lanciato lo scorso primo giugno e siglato come ultimo atto da Sergio Marchionne punta sulla tecnologia con focus su elettrificazione e guida assistita.

    – di Mario Cianflone

    La cessione di Magneti Marelli e l'interesse nazionale

    Dipende, prima di tutto, da qual è l'orizzonte strategico di medio e lungo periodo della Fca post Marchionne. Con Marchionne - dopo la mancata ipotesi di fusione con Gm nel 2015 - due erano le necessità: raggiungere una posizione finanziaria netta positiva - obiettivo raggiunto - e rendere meno gracile - non solo con le alleanze - la natura tecnologica del gruppo. Poi Sergio Marchionne è morto.

    – di Paolo Bricco

    Per Fiat Fca su Magneti Marelli l'accordo migliore nel momento peggiore

    C'era ancora Sergio Marchionne quando la Fiat si è seduta al tavolo con gli americani di Kkr per trattare la cessione di Magneti Marelli. ... E lo stesso Marchionne diceva che per meno di 6 miliardi non l'avrebbe venduta. ... E l'elaborazione del lutto manageriale di Sergio Marchionne non potrà che richiedere mesi, forse anni.

    – Marco Ferrando

1-10 di 3273 risultati