Ultime notizie:

Sergio Givone

    Un bisogno nuovo di religione

    C'è un nuovo bisogno di religione, oggi. La constatazione emerge da più parti: inchieste sociologiche, riflessioni filosofiche, analisi dei processi storici in atto. Finito il tempo delle ideologie intese come risposta totalizzante alla ricerca umana di giustizia per tutti, constatata la "caduta

    – di Bruno Forte

    La Teandria senza compromessi di Solov ?ëv

    Vladimir Sergeevi? Solov ?ëv morì a quarantasette anni a Mosca, nel 1900. I dizionari e i manuali lo ricordano come filosofo e teologo, ma se si guarda nei dieci volumi delle sue opere (la seconda edizione uscì a San Pietroburgo tra il 1911 e il 1914), si scoprono conoscenze di chimica, fisica,

    – di Armando Torno

    Le "Notti a Serampore" di Mircea Eliade

    Pochi storici delle religioni sono riusciti a essere fascinosi e profondi come Mircea Eliade (1907-1986). Formatosi nella Bucarest tra le due guerre mondiali, per lui fu determinante lo studio della filosofia tedesca (da Wilhelm Dilthey a Edmund Husserl, ma anche di Rudolf Otto) e la lettura degli

    – di Armando Torno

    Biella tra letteratura e industria: cinque romanzi in gara per la vittoria

    Scelte le cinque opere finaliste della 14 edizione del Premio Letteratura e Industria di Biella. A contendersi la vittoria finale saranno Ennio Capasa, con "Un mondo nuovo" (edito da Bompiani); Giorgio Diritti, con "Noi due" (Rizzoli); Nicola Lagioia, con "La ferocia" (Einaudi); Michele Marziani,

    – Andrea Finotto

    Dal duello al duetto

    Firenze, lunedì pomeriggio, in una splendida giornata di sole senza l'afa che d'estate tormenta i turisti, abbiamo partecipato con gioia e con grande soddisfazione al "Cortile dei gentili" su "Umanesimo e bellezza, ieri e oggi", ambientato nella straordinaria cornice del Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio. Il Sindaco Renzi e l'Arcivescovo Betori hanno rivolto brevi ma significativi saluti al foltissimo pubblico intervenuto (meravigliandosi loro stessi di una presenza così numerosa). Anton...

    – Gianfranco Ravasi

    Il dialogo tra atei e credenti

    Nel mio recente viaggio a Bucarest, in Romania, ho incontrato anche il Presidente dell'Istituto Culturale Romeno Horia-Roman Patapievici, connazionale di Ionesco e Cioran, nell'ambito di uno dei tanti incontri de "Il Cortile del gentili". A lui, e alla grande folla presente, ho spiegato la finalità del "Cortile": «Non si entra negli spazi custoditi del Palazzo, ove ha sede il potere laico e si svolge la vita sociale e politica; non si penetra neppure nel Tempio coi suoi riti, il suo linguaggio, ...

    – Gianfranco Ravasi

    A settembre la cultura scende in piazza

    Se estate nella nostra penisola è sinonimo di festival, l'approssimarsi dell'autunno non smentisce la tendenza. Cambiano solo l'oggetto, non più spettacolo, ma

1-10 di 11 risultati