Ultime notizie:

Sedi

    Chi sono i 13 nuovi direttori dei musei autonomi italiani

    La scelta tra i 425 candidati è ricaduta su profili di casa del ministero, molti già dirigenti pubblici. Il contratto quadriennale prevede una retribuzione lorda annua per i tre direttori di I fascia di 145mila euro e per gli altri di II fascia di 79mila euro

    – di Marilena Pirrelli

    Nelle law firm lavoro da remoto flessibile

    Anche rispetto alle riunioni con i clienti, «verificando sempre le condizioni di salute di chi frequenta le sedi e il rispetto di distanziamento e precauzioni personali», precisa Sciaudone.

    – di Elena Pasquini

    Banda larga, i piani fino al 2022 per coprire il ritardo dell'Italia

    C'è in programma, con una dote di 400,4 milioni a valere sul Fondo sviluppo e coesione, di dotare le sedi scolastiche di servizi di connettività con banda fino a 1 gigabit al secondo in download e banda minima garantita pari a 100 Mbit/s simmetrici.

    – di Carmine Fotina

    Tribunale brevetti, bene Milano candidata ma deleghe «a tempo» a Parigi e Berlino

    Ma le deleghe di quella Corte che doveva nascere a Londra – come da accordo istitutivo – saranno «temporaneamente» ripartite tra le altre due sedi centrali, quella di Parigi e quella di Monaco, così da permettere al Tribunale per il... Per consentirlo, ha approvato una provvisoria ridistribuzione di competenze della sede di Londra fra le sedi esistenti di Parigi e Monaco di Baviera, a condizione tuttavia che si tratti di una soluzione di breve periodo, in attesa che...

    – di Laura Cavestri

    Scene di lotta di classe per un panino a Milano

    Essendo la coperta sempre maledettamente corta, questa gara a lasciare a casa i propri dipendenti il più a lungo possibile, anzi a lasciare proprio le sedi fisiche in favore della rete, sta aprendo delle voragini nel tessuto connettivo e nell'economia delle metropoli, che attorno all'afflusso e alla mobilità delle persone attive nei servizi hanno costruito la loro fisica e la loro prosperità.

    – Paolo Manfredi

    Il debutto di Donohoe all'Eurogruppo, così Dublino rimette al centro l'Unione

    E' probabile poi che anche la movimentata e destabilizzante presidenza Trump negli Stati Uniti abbia indotto l'Irlanda a rivedere le sue priorità politiche, anche se nel contempo da qui al 2025 il Paese vuole rafforzare grandemente la sua presenza nel mondo aprendo almeno 26 nuove sedi diplomatiche.

    – dal corrispondente Beda Romano

1-10 di 9355 risultati