Ultime notizie:

Scuola e Università

    Prof e studenti sul piede di guerra: «Università dimenticata, delusi dal Governo»

    «Su scuola e università non c'è la minima traccia di investimenti, al di là dei proclami di alcuni membri del governo, anzi, come messo nero su bianco il 23 ottobre in occasione dell'approvazione del decreto fiscale, ci sono solo tagli», ha spiegato Enrico Gulluni, coordinatore nazionale dell’Unione degli universitari.

    – di Marzio Bartoloni

    L'imprenditoria? Si può insegnare anche ai bambini: noi l'abbiamo fatto. E...

    Questo post è stato scritto in collaborazione con Andrea Porcu, direttore generale di Talent Garden Campus - I ragazzi passano attraverso tre contesti formativi prima di arrivare al mondo del lavoro: famiglia, scuola e università (solo il 30% dei ragazzi oggi si laurea). Tutti e tre tendono ad essere contesti nei quali "essere adeguati" significa seguire regole e obiettivi dettati da altri, a cui sottostare. Il tutto avviene in una cultura in cui l'imprenditorialità non viene valorizzata quasi ...

    – Luca Foresti

    Educare alla complessità?perché "Democrazia è complessità" (1995)

    Recupero e condivido volentieri l'intervista rilasciata  in occasione del Festival EDUCA 2018. Un'intervista in cui, tra le tante questioni trattate (accennate), ritorno anche su una mia vecchia definizione relativa alla democrazia (1995 e sgg.). Con il pensiero e l'attesa rivolti ai prossimi eventi del Festival della Complessità - IX Edizione Complessità tra teoria ed esperienza. Al termine dell'intervista, potrete trovare come sempre i riferimenti bibliografici (una selezione) e il link ad un...

    – Piero Dominici

    Lavoro

    Al primo punto del capitolo lavoro l'introduzione del salario minimo orario che dovrà essere fissato per legge indipendentemente dai contratti nazionali. Messi nero su bianco anche la riduzione strutturale del cuneo contributivo e il taglio della burocrazia. Il contratto promette di reintrodurre i

    Generosità e riconoscimento ai tempi della Rete

    Una breve riflessione - al termine della quale potrete leggere un vecchio contributo e, come sempre, riferimenti bibliografici - su questioni che reputo importanti, profondamente indicative della qualità degli spazi relazionali e comunicativi. E - sia chiaro, almeno per chi scrive - la "colpa", come per altre tematiche, non è del web e/o dei social. Le questioni e le ragioni legate alla statica ed alla dinamica dei gruppi e dei sistemi sociali sono più profonde e complesse. Affondano nei corpi s...

    – Piero Dominici

    Corruzione: nasce l'Osservatorio basato sui big data

    L'idea: monitorare i big data prodotti da oltre 150 milioni di fonti online, tra testate giornalistiche e social network. Lo strumento: una piattaforma ad hoc a disposizione di cittadini, ricercatori e giornalisti, sviluppata in collaborazione con l'agenzia Accurat, per valutare in tempo reale lo

    – di Manuela Perrone

    Ho chiuso Facebook: ecco cosa Zuckerberg continua a sapere di me

    A dieci anni (quasi) esatti da quando ho aperto il mio profilo su Facebook, e nel pieno dello scandalo Cambridge Analytica che sta icrinando la figura di Mark Zuckerberg e facendo tentennare il titolo della sua azienda in Borsa, ho deciso di mettere in sonno il mio account. Ma prima di sospenderlo

    – di Antonio Dini

    Hackitalia, dalla finanza alla scuola: la nuova Italia disegnata dai giovani

    Cinquantuno fra laureati, dottorandi e giovani professionisti, di diversa formazione accademica, e otto esperti per formulare proposte di policy su quattro temi: finanza pubblica, scuola e università, immigrazione e demografia, cambiamento tecnologico e lavoro. Con la segreta ambizione che le loro

    – di Alberto Annicchiarico

    Eurostat: più di sei italiani su dieci faticano a pagarsi gli studi

    Studiare costa. E gli italiani sembrano saperlo se è vero che più di sei su dieci faticano a sostenere i costi di scuola e università. A dirlo sono le ultime statistiche di Eurostat sulla sostenibilità dei costi legati all'istruzione formale. Con il 62,5% di residenti in difficoltà il nostro paese

    – di Eugenio Bruno

1-10 di 213 risultati