Ultime notizie:

Save the Children

    Tre quindicenni su quattro dichiarano di essere tutto sommato soddisfatti della propria vita

    Copy: Pew paure - Cristina Da Rold Infogram Unicef ha provato a misurare il benessere percepito dagli adolescenti di 41 paesi del mondo e se ne evince che tre ragazzi quindicenni su quattro dichiarano di essere tutto sommato soddisfatti della propria vita. L'Italia si trova a metā classifica, collocandosi al 19mo posto. Rispetto alla media dell'area Ocse presentiamo tassi molto bassi di suicidio fra gli adolescenti fra i 15 e i 19 anni: 2,5 ogni 100 mila ragazzi. In Nuova Zelanda, per far...

    – Infodata

    Vivere in una nazione ricca non č garanzia di maggior felicitā. Come stanno i quindicenni di oggi?

    Copy: Pew paure - Cristina Da Rold Infogram Unicef ha provato a misurare il benessere percepito dagli adolescenti di 41 paesi del mondo e se ne evince che tre ragazzi quindicenni su quattro dichiarano di essere tutto sommato soddisfatti della propria vita. L'Italia si trova a metā classifica, collocandosi al 19mo posto. Rispetto alla media dell'area Ocse presentiamo tassi molto bassi di suicidio fra gli adolescenti fra i 15 e i 19 anni: 2,5 ogni 100 mila ragazzi. In Nuova Zelanda, per far...

    – Cristina Da Rold

    Fondazione Prada e Damien Hirst in campo per Save The Children

    La maison sosterrā il progetto dell'artista che prevede la raccolta di risorse, attraverso la vendita di quattro nuove stampe in tiratura limitata, per sostenere il programma "Riscriviamo il futuro": una iniziativa a favore dell'educazione a distanza dei ragazzi colpiti dall'emergenza Covid-19

    – di S.U.

    E se Giovanni va male a scuola? Come si misura della povertā educativa, ipotesi di lavoro

    La povertā educativa si articola su molte dimensioni, č un concetto latente, che non si manifesta in modo direttamente osservabile, sfugge alle definizioni rigide, ha confini spesso sfocati. Faccio un esempio per spiegarmi meglio. Giovanni va male a scuola, il suo rendimento č sotto la media. Giovanni vive in gruppo sociale (famiglia, adulti di riferimento, coetanei, educatori) che quotidianamente agisce ed interagisce con lui in un certo luogo. Giovanni vive, diciamo, a Milano, in un quartiere ...

    – Monica Pratesi

    E se Giovanni va male a scuola? La misura della povertā educativa, le prime mappe italiane

    La povertā educativa si articola su molte dimensioni, č un concetto latente, che non si manifesta in modo direttamente osservabile, sfugge alle definizioni rigide, ha confini spesso sfocati. Faccio un esempio per spiegarmi meglio. Giovanni va male a scuola, il suo rendimento č sotto la media. Giovanni vive in gruppo sociale (famiglia, adulti di riferimento, coetanei, educatori) che quotidianamente agisce ed interagisce con lui in un certo luogo. Giovanni vive, diciamo, a Milano, in un quartiere ...

    – Monica Pratesi

1-10 di 382 risultati