Ultime notizie:

Santa Caterina

    La vera storia delle Dolomiti

    La storia della Regione Dolomitica dell'Alto Cadore, che comprende anche il Lago e la Diga di Santa Caterina, affonda le proprie radici nella Preistoria, quando i coralli e le alghe innalzavano imponenti barriere che amalgamandosi con i sedimenti calcarei hanno creato fantastiche archittetture.

    Nel cuore delle Dolomiti bellunesi

    Il Lago di Santa Caterina e Auronzo di Cadore fanno parte di una delle aree più rinomate delle Dolomiti Bellunesi. Situati nella parte più settentrionale del Veneto, vicino a Cortina, al Comelico e all'Alta Pusteria, si stendono a circa 900 metri sul livello del mare e sono circondati dai boschi e

    Fitness e relax d'inverno e d'estate

    Circondati da fitti boschi e da alcuni tra i gruppi dolomitici più belli, con le Tre Cime di Lavaredo sullo sfondo, Auronzo e il Lago di Santa Caterina rappresentano la meta ideale per una vacanza all'insegna del relax e dell'attività fisica. La quota ideale (circa 900 metri sul livello del mare:

    Passo di Sant'Antonio, salita e altimetria

    A poche centinaia di metri dalla Diga di Santa Caterina parte una delle salite meno conosciute ma forse più dure di tutte le Dolomiti. Stiamo parlando del Passo di Sant'Antonio, anche detto Passo di Monte Zovo, che mette in comunicazione la Valle dell'Ansiei con il Comelico. Da Auronzo di Cadore

    Una diga all'ombra delle Tre Cime di Lavaredo

    La centrale è asservita dai due serbatoi di S. Caterina sull'Ansiei e del Comelico sul Piave, tra loro collegati, con un bacino imbrifero complessivo di circa 587 km quadrati e ha una potenza efficiente complessiva di 32 MW.

    Viaggio sulle tracce di Dracula in Slovacchia

    Non sono solo gli appassionati di cinema a ricordare le sequenze potenti di uno dei film capolavoro del cinema espressionista, quel "Nosferatu il vampiro" di Murnau che in alcune scene cruciali era ambientato nel castello di Orava, in Slovacchia. L'antico maniero torna ad essere uno dei set per una

    – di Giambattista Marchetto

    Il Monferrato guarda a Langhe e Borgogna e punta sul rilancio del Grignolino

    La storia dei produttori di vino piemontesi è fatta di riscatti e sfide. Lo dimostra il caso del Barolo e dei grandi rossi piemontesi. Ed è a questa storia che guarda il progetto «Monferace», avviato nel 2015 da una decina di produttori del Monferrato con un obiettivo preciso, portare il

    – di Filomena Greco

    Nuova Cappella degli Scrovegni

    Chi non conosce la Cappella degli Scrovegni, col suo celebratissimo ciclo di affreschi di un Giotto poco più che trentenne? Da quando nel secolo XIX il Comune di Padova riuscì a salvare dalla distruzione questo supremo documento di devozione, d'arte e di storia, la Cappella è fra i più famosi

    – di Salvatore Settis

1-10 di 252 risultati