Ultime notizie:

San Giovanni Battista

    Il cappuccio, l'orzo, il miele, il formaggio: è l'ora di #comprabellunese (per aiutare la montagna veneta)

    Qui una sola azienda agricola produce il cavolo cappuccio - quello di Vinigo, appunto, Deco (denominazione comunale a garanzia del legame con il territorio) - che segue un rituale antico: "La coltivazione inizia con la semina in pieno campo a partire dal 25 aprile, S. Marco - si legge nella scheda di Veneto agricoltura - a seguire il trapianto, con la messa a dimora delle piantine il 24 giugno, giorno di San Giovanni Battista, patrono del paese.

    – Barbara Ganz

    Maltempo, parte la solidarietà per aiutare il Veneto

    Qui una sola azienda agricola produce il cavolo cappuccio – quello di Vinigo, appunto, Deco (denominazione comunale a garanzia del legame con il territorio) – che segue un rituale antico: «La coltivazione inizia con la semina in pieno campo a partire dal 25 aprile, S. Marco - si legge nella scheda di Veneto agricoltura - a seguire il trapianto, con la messa a dimora delle piantine il 24 giugno, giorno di San Giovanni Battista, patrono del paese.

    – di Barbara Ganz

    Kupala Night, canti e balli attorno ai falò

    In Ucraina si festeggia il solstizio estivo col nome di Ivan Kupala Day o Kupala Night: canti e balli attorno ai falò sono il cuore dei festeggiamenti. L'obiettivo è purificarsi dai peccati. Le ragazze gettano in acqua ghirlande di fiori mentre i ragazzi cercano di acciuffarle e così, raccogliendo

    Gran Tour tra i sacri resti

    Italiani, popolo di santi, e di teste di santi, e di piedi di santi, e di sangue di santi, e di ampolle, sindoni, sudari, croci e amuleti vari: è questo lo spassoso catalogo che apparecchia Mauro Orletti nella sua Guida alle reliquie miracolose d'Italia, un Grand Tour dei tesori nascosti, rubati,

    – di Camilla Tagliabue

    Caravaggio in alta definizione, il film d'arte che cattura lo spettatore. Per soli tre giorni nelle sale italiane

    di Giulia Maria Basile L'arte va al cinema, e lo fa con un tributo a uno degli artisti più controversi della storia della pittura, Michelangelo Merisi detto il Caravaggio (1571 - 1610). Lo fa con il film "Caravaggio, l'Anima e il Sangue" prodotto da Sky e Magnitudo Film, e distribuito da Nexo Digital in oltre 300 sale cinematografiche italiane solo per tre giorni (19, 20 e 21 febbraio) per poi approdare sui canali Sky. Avveniristica la regia affidata al messicano Jesus Garces Lambert che si avva...

    – Nicola Dante Basile

    Firenze, la Biennale di antiquariato vende senza strafare

    Come è andata la Biennale di Firenze? La manifestazione diretta da Fabrizio Moretti si conferma come unico appuntamento italiano per l'arte antica, in particolare quella italiana. Resta da capire se gli affari si sono conclusi prima della mostra, durante una delle cene per collezionisti organizzate

    – di Roberta Olcese

    Sotto la pellaccia di Caravaggio

    Tra i meriti di questa grande mostra dedicata a Caravaggio - venti dipinti con alcune rarità come il San Giovanni Battista di Kansas City e il San Francesco in estasi di Hartford - va riconosciuta la premura didattica di comunicare con estrema chiarezza e costosi apparati multimediali, la

    – di Marco Bona Castellotti

    L'Italia degli Old master e dell'Ottocento richiama il collezionismo straniero

    Sugli scudi i dipinti e le sculture antiche e dell'Ottocento di grande qualità artistica e di maestri affermati hanno caratterizzato il mercato delle aste nazionali a maggio, in particolare da Pandolfini, richiamando compratori italiani e internazionali. Una fondazione bancaria ha acquistato da

    – di Stefano Cosenz

    Nutrirsi d'eterno nella piccola abside di Negrentino

    Lasciamo la placida Loira per cercare l'Europa in zone più rade: il nostro continente è segnato da mari e oceani più che dai monti; e tuttavia Alpi, Pirenei e Carpazi, senza contare le "catena interne", come gli Appennini, il Massif Central in Francia, la Cordigliera cantabrica e la Sierra Nevada

    – di Carlo Ossola

    Sorpresa: c'è un cane con guinzaglio nella "Vergine delle rocce" di Leonardo

    AGGIORNAMENTO DEL 4 MARZO 2017 - ESPERTO: FALSO IL DISEGNO DEI CANI, SONO MODERNI Non è opera di Leonardo Da Vinci il disegno dei tre cani (nella foto qui sopra) diffuso alcuni giorni fa da Silvano Vinceti, presidente del Comitato Nazionale per la Valorizzazione dei Beni Storici, assieme alla notizia della scoperta di un cane raffigurato nel dipinto "La Vergine delle Rocce". A sostenerlo è lo studioso Alessandro Vezzosi, direttore del Museo Ideale di Vinci, che mette anche in guardia dagli ab...

    – Guido Minciotti

1-10 di 147 risultati