Ultime notizie:

Sam Mendes

    Cinema, è la notte degli Oscar. Chi vincerà la statuetta? Il nostro algoritmo spiegato bene

    La 92/ma edizione degli Oscar ha visto il trionfo del sudcoreano Parasite. Già vincitore della Palma d'oro a Cannes, il film di Bong Joon Ho ha conquistato quattro premi, miglior regia, sceneggiatura originale, film internazionale (ex 'straniero') e, il più importante, miglior film. Mai nessuna pellicola non in lingua inglese era riuscita nell'impresa. Confermato il pronostico per le altre statuette artistiche: miglior attore il Joker Joaquin Phoenix, miglior attrice Renee Zellweger Judy, miglio...

    – Filippo Mastroianni

    Nomination Oscar al miglior regista: Sam Mendes (1917)

    Il regista inglese Sam Mendes aveva già ottenuto un Oscar come miglior regista vent'anni fa con il suo esordio «American Beauty». Ora sembra pronto a fare il bis con «1917», Bong Joon-ho permettendo. Già vincitore del Golden Globe come miglior regista, Mendes parte in pole position, anche se in

    Nomination Oscar al miglior regista: Bong Joon-ho (Parasite)

    Lo straordinario regista sudcoreano, che in passato ha firmato pellicole del calibro di «Memories of Murder» e «Madre», ha davvero creato un gioiello con «Parasite» e punta a ottenere uno dei due Oscar più importanti (film o regia). La speranza per lui è che Sam Mendes e il suo «1917» non li

    Nomination Oscar al miglior film: 1917

    Parte in prima fila il film di guerra che Sam Mendes ha diretto ispirandosi ai racconti di suo nonno. Due macro piani-sequenza (con diversi trucchi per realizzarli) in un lungometraggio che vuole portare gli spettatori nelle trincee della Prima guerra mondiale. Il realismo, però, funziona fino a un

1-10 di 116 risultati