Ultime notizie:

Salvo Caradonna

    Una petizione online per modificare la norma sul voto di scambio politico-mafioso

    «Sono 15 i nuovi processi avviati nella lotta al racket e più di 30 gli imprenditori seguiti nel percorso di denuncia». Sono alcuni dei risultati presentati da Enrico Colajanni, presidente dell'associazione Libero Futuro, e Salvo Caradonna, legale delle associazioni antiracket, insieme a Confindustria Palermo nei locali del ristorante Castello a mare dello chef Natale Giunta, a Palermo, anche lui tra gli imprenditori che si sono ribellati al pizzo. Nel corso dell'iniziativa è stato presentato li...

    – Nino Amadore

    Fondazione Chinnici: a Palermo il racket ha un fatturato di 175 milioni

    Il pizzo in Sicilia è una piaga diffusa. Purulenta al punto da generare per le cosche un gettito, per così dire, che solo a Palermo può essere calcolato in 175 milioni di euro. Un versamento a carico di piccole e grandi imprese: dai negozianti agli albergatori ai costruttori edili. La cravatta criminale, mediamente, si stringe al collo delle aziende sane con l'imposizione di un pagamento di 827 euro al mese. Ma la richiesta spesso è più alta. Anzi, si adatta alle circostanze e alle condizioni ec...

    – Nino Amadore