Persone

Salvatore Rossi

Salvatore Rossi è nato il 6 gennaio del 1949 a Bari ed è un banchiere ed economista italiano.

Dal 13 maggio del 2013 è Direttore Generale della Banca d'Italia, è anche presidente dell'Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni (IVASS) e membro del consiglio di amministrazione della Fondazione del Centro internazionale di studi monetari e bancari (ICMB) di Ginevra.

Nel 1975 si è laureato in matematica presso l'Università degli Studi di Bari, successivamente ha compiuto un soggiorno di studi presso il Fondo monetario internazionale ed il Massachusetts Institute of Technology di Cambridge (Ma).

Nel 1976 entra in Banca d'Italia, prima presso gli uffici di vigilanza bancaria della sede di Milano poi, dal 1979, presso il servizio studi, di cui diviene nel 2000 responsabile.

Sempre in Banca d'Italia ha rivestito i seguenti ruoli:

— Direttore centrale per la ricerca economica e le relazioni internazionali (chief economist) (2007-2011) .

— Segretario generale e consigliere del direttorio per i problemi della politica economica (2011);

— membro del direttorio e vice direttore generale della Banca d'Italia (17 gennaio 2012).

Il 7 maggio 2013, su proposta del Governatore, il consiglio superiore della Banca d'Italia lo nomina a succedere a Fabrizio Saccomanni nella carica di direttore generale della Banca d'Italia.

E' autore tra gli altri dei seguenti testi:

— "La politica economica italiana 1968-1998" (Laterza 1998 con nuove edizioni aggiornate nel 2000, 2003, 2007);
— "La nuova economia: i fatti dietro il mito" (il Mulino 2003);
— "La regina e il cavallo. Quattro mosse contro il declino" (Laterza 2006);
— "Controtempo. L'Italia nella crisi mondiale" (Laterza 2009);
— "Processo alla finanza" (Laterza 2013).

E' stato insignito dell'onorificienza di Grande ufficiale dell'Ordine al merito della Repubblica italiana (30 dicembre 2013).

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Politica economica | Banca d'Italia | Direttore generale | Laterza | Salvatore Rossi | Università degli studi di Bari | Fmi | MIT | Università di Cambridge | Fabrizio Saccomanni |