Ultime notizie:

Salvatore Riina

    Così la mafia ha messo le mani su ciò che mangiamo

    Quando ha assunto le sue funzioni nel 2013, Antoci ha scoperto che l’80 per cento delle concessioni del parco erano sotto il controllo diretto della mafia, compresa una a Gaetano Riina, fratello di Salvatore, detto “Totò” e noto... A Corleone, il ground zero di Cosa Nostra, il luogo al quale è ispirato il don Vito del Padrino, il vecchio casale che apparteneva a Salvatore Riina è oggi la sede di una tenuta agricola di 150 ettari che produce pomodori e legumi bio coltivati...

    – di Hannah Roberts

    Festa del cinema di Roma: tutti i film della selezione ufficiale

    Salvatore Riina. Un “perdente” della guerra di mafia, che vuole vendicare i suoi due figli, il fratello, il nipote e il marito della figlia, uccisi dai sicari di Salvatore Riina. ... Falcone convince Buscetta a collaborare con la giustizia per incastrare Riina e mettere in piedi il primo storico processo a Cosa Nostra. Buscetta vede in Falcone il kalashnikov che non ha per abbattere Riina e impedirgli di vivere il suo sogno: passare la sua vecchiaia a Corleone.

    Mattarella ricorda La Torre e Di Salvo: «Impegno comune contro la mafia»

    Il capo dello Stato Sergio Mattarella ha voluto ricordare le figurE di Pio La Torre e Rosario Di Salvo, uccisi dalla mafia il 30 aprile 1982 a Palermo. In un messaggio inviato a Vito Lo Monaco, presidente del Centro di studi e iniziative culturali "Pio La Torre", ha sottolineato come sia importante

    – di Nicoletta Cottone

    Stragi di mafia '92-94/ Per la Commissione antimafia due mani: una mafiosa, l'altra esterna - Nascita di un nuovo assetto politico-istituzionale

    A quanto risulta a questo umile e umido blog il capitolo della relazione conclusiva della Commissione parlamentare antimafia dedicato ai "Delitti e stragi di carattere politico­mafioso degli anni 1992­1994" è stato tra quelli che hanno fatto maggiormente penare gli estensori. Ignoro le motivazioni o, meglio, non mi interessano perché, presumo, non fanno parte della dialettica politica ma del "tifo" partigiano, tra chi avrebbe voluto calcare la mano sulla "mano esterna" a Cosa nostra e chi, inve...

    – Roberto Galullo

    Il tempo della mafia mercatista e 2.0

    Una mafia mercatista,  sempre più "silente e mercatistica", privilegiando un modus operandi "collusivo-corruttivo: gli accordi affaristici non sono stipulati per effetto di minacce o intimidazioni, ma sono il frutto di patti basati sulla reciproca convenienza". Tra i settori ad alto rischio di corruzione c'è quello dei trasporti marittimi, destinatario di ingenti finanziamenti pubblici, anche comunitari. E' un passaggio della relazione semestrale della Direzione nazionale antimafia (prima metà ...

    – Nino Amadore

    Le Monde: «Totò Riina, l'antico capo della mafia siciliana, è morto»

    Anche il quotidiano francese Le Monde apre sulla morte di Riina, «l'antico capo della mafia siciliana». All'interno del servizio si dà spazio alle vittime e ai capi di imputazione del boss, «accusato di oltre 150 omicidi» e responsabile della pianificazione di attentati esplosivi in risposta alla

    Il tesoro miliardario (e nascosto) di Totò Riina

    «Io, se recupero pure un terzo di quello che ho, sempre ricco sono», diceva il boss Totò Riina, intercettato in carcere nel corso delle indagini sulla trattativa tra Stato e Cosa nostra. Del resto, se non si sono accumulate ricchezze, non si resta 24 anni in latitanza, come nel suo caso. La sua non

    – di Roberto Galullo

    Mafia, il boss Totò Riina in fin di vita: figli e moglie al capezzale

    E' in fin di vita il boss corleonese Totò Riina. Malato da tempo, è ricoverato nel Reparto detenuti dell'ospedale di Parma. Il capomafia, in coma farmacologico da giorni dopo due interventi chirurgici, compie oggi 87 anni. Arrestato il 15 gennaio del 1993 dopo 24 anni di latitanza, è ancora

    – di Redazione Online

    Nino Di Matteo e la voglia matta di certa politica e certi analisti di guardare al dito (Scarantino) anziché alla luna (depistaggi e trattative)

    Dell'audizione del sostituto procuratore nazionale antimafia Nino Di Matteo il 13 settembre davanti alla Commissione bicamerale presieduta da Rosy Bindi, ho scritto un pezzo praticamente in diretta il giorno stesso sul sito del Sole-24 Ore (http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2017-09-13/di-matteo-strage-via-d-amelio-mai-entrato-indagini-155547.shtml?uuid=AEJNKNSC&fromSearch). In sintesi Di Matteo dice, con riferimento a quello che poi si rivelerà essere un falso pentito, vale a dire Vincenzo...

    – Roberto Galullo

1-10 di 54 risultati