Aziende

Salvatore Ferragamo

Fondato da Salvatore Ferragamo nel 1927, con base a Firenze, il gruppo omonimo concentra la sua attività nel settore dell'abbigliamento di lusso a livello mondiale.

Dopo aver concentrato la propria attività sullo studio, creazione, produzione e vendita di calzature donna, nel 1928 vengono aperti i primi punti vendita monomarca "Salvatore Ferragamo" gestiti direttamente (cosiddetti DOS) in Italia (Firenze e Roma) ed in Gran Bretagna (Londra).
Negli anni successivi i DOS vengono aperti in diversi punti del mondo, Stati Uniti, Asia, Giappone, Cina, Corea del Sud, America Latina, India.

Nel 2008 viene lanciata la linea orologi, nel 2009 viene aperto in Medio Oriente (Dubai) il primo flagship store e nello stesso anno viene lanciato il sito internet www.ferragamo.com, con l'e-commerce nei principali paesi EU e USA.

Nel 2010 viene aperto il primo negozio monomarca in Turchia (Istanbul), in Qatar (Doha), in Egitto (Il Cairo) ed in Sud Africa (Johannesburg) col raggiungimento del traguardo di 91 punti vendita monomarca in Greater China.

Nel 2011 Salvatore Ferragamo si quota alla borsa di Milano dove prende parte al listino Ftse Mib.

Nel 2016 il Gruppo Ferragamo si conferma come uno dei principali player del settore del lusso, registrando 1,43 miliardi di fatturato.

Presidente del gruppo è Ferruccio Ferragamo, figlio del fondatore Salvatore, mentre amministratore delegato è Eraldo Poletto.

Ultimo aggiornamento 11 gennaio 2017

ARGOMENTI CORRELATI: Marchi e brevetti | Salvatore Ferragamo | DOS | Sudafrica | Italia | Asia | Ferruccio Ferragamo | Borsa Valori | Eraldo Poletto |

Ultime notizie su Salvatore Ferragamo

    Ferragamo maglia rosa dopo i conti, gli analisti vedono progressi

    Acquisti su Salvatore Ferragamo a Piazza Affari, dove i titoli della società mettono a segno la migliore prestazione sul Ftse Mib. ... A livello di prospettive, Ferragamo ritiene che «le dinamiche attese relativamente alle vendite, ai margini e ai risultati dell'esercizio 2018, permangono improntate a cautela». ... Nel terzo trimestre «Ferragamo ha finalmente battuto il consensus», notano da Deutsche Bank.

    – di Paolo Paronetto

    Piazza Affari in coda all'Europa, pesano stime Ue e Unicredit. La Fed non tocca i tassi

    Le nuove stime della Commissione Ue sulla crescita, che parlano di un rallentamento generalizzato nei prossimi anni, hanno messo il freno alle Borse europee (Parigi -0,13%, Francoforte -0,45%, Londra +0,2% circa e Madrid -0,11%) e in particolare a Milano (-0,57% il FTSE MIB), fanalino di coda,

    – di Chiara Di Cristofaro e Stefania Arcudi

    Il nuovo vino in anfora del Borro: storia di un ritorno alla tradizione

    La famiglia Ferragamo ha un coté bucolico che coltiva in Toscana, dove il fondatore Salvatore, tornato da Hollywood, ha piantato radici solide e avviato l'azienda di moda. ... E nonostante gli impegni del gruppo internazionale, Ferruccio e due suoi figli Salvatore e Vittoria sono sempre in tenuta a lavorare, in galosce e camicie rimboccate. ... E lui ne è stato felicissimo: più siamo, meglio è», dice Salvatore Ferragamo, amministratore delegato del borgo.

    – di Sara Magro

    Moncler svetta con distensione Usa-Cina. Vola il settore del lusso

    Oltre a Moncler, vanno bene anche gli altri titoli del settore lusso, come Salvatore Ferragamo e Ferrari (l'azione della casa automobilistica di Maranello è associata ormai al lusso per via di multipli simili a quelli del comparto).

    – di Stefania Arcudi

    Piazza Affari chiude la settimana a +3,8%. Sullo spread si allenta la tensione

    Chiusura in rialzo per le Borse europee (segui qui i listini), che tuttavia hanno bruscamente frenato sul finale, risentendo dell'andamento debole di Wall Street. Sul mercato Usa ha pesato il crollo di Apple, i dubbi su un accordo commerciale tra Stati Uniti e Cina, il deficit commerciale salito

    – di Eleonora Micheli

    Ferragamo e gli altri: il futuro difficile delle dinastie della moda italiana

    Il caso di Salvatore Ferragamo ... Il caso del gruppo Salvatore Ferragamo, che si è riaperto di recente, con la scomparsa, a quasi 97 anni, di Wanda Ferragamo, vedova del fondatore della maison, era stato fin qui esemplare: per evitare che la complessità delle dinamiche famigliari mettesse a repentaglio il futuro a medio-lungo termine del gruppo, si scelse la via della quotazione.

    – di Giulia Crivelli

    Seduta di tregua per azionario e spread. Piazza Affari la migliore

    Finalmente una seduta positiva per le Borse europee, nel giorno in cui la Banca centrale europea ha confermato la propria linea di condotta di politica monetaria, nonostante i segnali di rallentamento recentemente registrati nella zona euro. In pratica il QE terminerà con la fine del 2018, mentre i

    – di Eleonora Micheli

    I numeri di Kering e della controllata Gucci spingono tutto il lusso europeo

    Il lusso riprende fiato in tutta Europa dopo il recente sell-off, grazie ai dati e alle previsioni positive del colosso francese Kering che a Parigi mette a segno uno dei rialzi più vivaci del listino. A Milano corre Moncler, in attesa dei conti, e vanno bene anche Salvatore Ferragamoe le Luxottica

    – di Chiara Di Cristofaro

1-10 di 572 risultati