Ultime notizie:

Sala Consilina

    Chi ha imparato abbastanza, non ha imparato niente

    Caro Diario, sono tornato a #Cip. E' stata, è e sarà una settimana piena di cose, anche se per molte ragioni non è facile ho intenzione di raccontartela come si deve, poi come sempre mi fai sapere se ti è piaciuta. DOMENICA 26 GENNAIO 2020 Comincio da domenica, come sai le storie non cominciano mai quando cominciano, persino quando non ci piace saperlo c'è sempre qualcosa prima che le ha fatte cominciare. In realtà potrei cominciare anche dall'ultima settimana di Dicembre 2019, quella in cui son...

    – Vincenzo Moretti

    Nicola, lo stagnino che non si ferma mai

    Caro Diario, Nicola Risoli tiene 28 anni e fa parte della meglio gioventù made in Cip, Caselle in Pittari sulle cartine geografiche, che per fortuna qui quelle/i così sono in tante/i, perciò non ti meravigliare se continuerò a raccontartele/i. Se giri per le strade di Cip lo incontri una volta in versione runner, un'altra in versione ciclista, e poi canoista, speleologo e qui mi fermo tanto tra un poco te le faccio dire da lui. E poi, come soprannome stagnino, che tu lo capisci da te che quello...

    – Vincenzo Moretti

    Bruciati 6 mld in danni erariali. Illecito il 90% delle esenzioni dai ticket sanitari

    Quasi il 90% delle esenzioni dal ticket sanitario sono illecite. Un'onda di irregolarità commesse da falsi poveri, che disegna un paese propenso a sfruttare la spesa previdenziale, assistenziale e sanitaria senza averne diritto. Percentuali bulgare che inevitabilmente alzano il livello di controllo

    – di Ivan Cimmarusti

    Luciano, la pera lardara e la cuccìa

    Caro Diario, Luciano Petrizzo è entrato nella mia vita il 4 Gennaio di quest'anno, nel corso della sera splendida, buia e tempestosa che ho raccontato qui. Fu un incontro fugace, la neve scendeva su Monte San Giacomo sempre più copiosa e noi avevamo fretta di tornare a casa, però poi Luciano mi ha contattato sui social, ci siamo raccontati un po' di cose e siamo diventati @mici, questo fino a una decina di giorni fa, quando è venuto a #Cip e complici Giuseppe Jepis Rivello, Claudia Castaldo e le...

    – Vincenzo Moretti

    Lotteria Italia, quali sono le province dove si vince di più?

    Quest'anno si è brindato a Sala Consilina, nel salernitano. Ma, almeno negli ultimi cinque anni, è Frosinone la provincia più fortunata d'Italia. I suoi abitanti, infatti, si sono aggiudicati ben 11,45 euro a testa. Sì, Infodata ha analizzato i dati relativi alla lotteria abbinata alla trasmissione "I soliti ignoti", prendendo in considerazione l'andamento delle ultime cinque edizioni. E determinando così la provincia con la più alta vincita pro capite e il montepremi ottenuto a livello provinci...

    – Infodata

    Lotteria Italia, è Frosinone la più fortunata (negli ultimi 5 anni)

    Quest'anno si è brindato a Sala Consilina, nel salernitano. Ma, almeno negli ultimi cinque anni, è Frosinone la provincia più fortunata d'Italia. I suoi abitanti, infatti, si sono aggiudicati ben 11,45 euro a testa. Sì, Infodata ha analizzato i dati relativi alla lotteria abbinata alla trasmissione "I soliti ignoti", prendendo in considerazione l'andamento delle ultime cinque edizioni. E determinando così la provincia con la più alta vincita pro capite e il montepremi ottenuto a livello provinci...

    – Riccardo Saporiti

    Lotteria Italia: la fortuna bacia la Campania. Ecco tutti i biglietti vincenti

    Tre biglietti di prima categoria su cinque della Lotteria finiscono in Campania: gli abbinamenti devono ancora essere definiti, ma l'attesa cresce a Napoli, Sala Consilina (Salerno) e Pompei (Napoli), in questi due casi con i biglietti venduti in aree di servizio sull'autostrada. I premi di prima

1-10 di 54 risultati