Ultime notizie:

Saint-Louis

    Top chef: Don Alfonso Iaccarino sbarca al The Ritz Carlton di St. Louis

    Don Alfonso Iaccarino sbarca al The Ritz Carlton di St. Louis nello Stato del Missouri, nel cuore degli Stati Uniti. Prosegue così la internazionalizzazione di Don Alfonso, storico ristorante stellato Michelin della Costiera tra Sorrento e Amalfi, dopo gli accordi siglati a Macao, in Canada e in Nuova Zelanda. Nella foto una veduta del ristorante che è in allestimento presso The Titz Carlton St. Louis, che ha voluto così dare una connotazione italiana alla propria proposta enogastronomica, in un...

    – Vincenzo Chierchia

    VAN ARNO, R.I.P.

    Già in gennaio, come accade sempre più spesso, questo blog si trasforma in una sorta di cimitero di artisti. Figuriamoci adesso, nel tristo mese del fu Carnevale! Con gran dispiacere registra adesso, mentre il presente post è da una settimana e passa in attesa di andare online, la scomparsa di un artista particolarmente dotato: Van Arno, attivo a Los Angeles fino a un attimo prima di salutare questa valle di muco. Il pittore lowbrow Van Arno ha mescolato, nella sua complessa carriera...

    – Luca Boschi

    Va in scena lo spettacolo della luce

    Sinuosi come un'onda. Modulari per percorrere una stanza in ogni direzione. Ci sono sospensioni e chandelier pensati come sculture in movimento.

    – di Letizia Muratori

    Usa, femmina di pitone 62enne (senza maschi) depone 7 uova

    Il serpente più anziano dello zoo di Saint Louis (Missouri), un pitone palla che secondo gli esperti ha almeno 62 anni, ha deposto sette uova nonostante non sia mai stato vicino ad un esemplare maschio da almeno 15 anni. Secondo quanto riporta la Cnn, il pitone - che non ha un nome e viene identificato solo con il numero "361003" e vive nello zoo dal 1961 - ha deposto le uova il 23 luglio scorso. "E' stata una sorpresa. Francamente non ci aspettavamo che facesse un'altra covata di uova", ha detto...

    – Guido Minciotti

    I numeri della violenza della polizia Usa: ecco come è cambiata la geografia degli omicidi

    Quanto è diffusa la violenza della polizia negli Stati Uniti? A una domanda così ampia non può che esserci una risposta altrettanto complessa, e in aggiunta resa ancora più difficile dalla mancanza di dati esatti. Non esiste infatti un database comprensivo federale che censisce gli omicidi causati dalle forze dell'ordine, e a cercare di fare il punto sono piuttosto una serie di iniziative portate avanti da soggetti privati come i progetti Fatal Encounters, Mapping Police Violence, o Fatal Force ...

    – Infodata

    Ecco le città Usa dove la segregazione etnica è ancora presente. Il dissimilarity index

    città e segregazione- Il Sole 24 Ore - Cristina Da Rold Infogram E' l'area metropolitana di Milwaukee-Waukesha, in Wisconsin a registrare il più alto indice di segregazione residenziale fra le città statunitensi, seguita da New York, Chicago e Detroit. La segregazione etnica negli Stati Uniti come forma di disuguaglianza sociale è ancora ben radicata, anche nelle grandi metropoli del paese. Un indicatore demografico che viene utilizzato dai sociologi come misura di segregazione è il dissimilari...

    – Infodata

    Stati Uniti: ecco le città dove la segregazione etnica è ancora presente, anche a scuola

    città e segregazione- Il Sole 24 Ore - Cristina Da Rold Infogram E' l'area metropolitana di Milwaukee-Waukesha, in Wisconsin a registrare il più alto indice di segregazione residenziale fra le città statunitensi, seguita da New York, Chicago e Detroit. La segregazione etnica negli Stati Uniti come forma di disuguaglianza sociale è ancora ben radicata, anche nelle grandi metropoli del paese. Un indicatore demografico che viene utilizzato dai sociologi come misura di segregazione è il dissimilari...

    – Cristina Da Rold

    Trump e i suoi tweets: cronaca e numeri di una giornata sui social

    Statista[/caption] Ha il doppio dei follower di Papa Francesco e cinque volte quelli del premier Turco Erdogan. Il primato del presidente americano Donald Trump su Twitter non si improvvisa. Dopo essere stato corretto sul suo social preferito e dal suo social preferito  (il leader Usa ha oltre 80 milioni di seguaci su Twitter e quasi 30 milioni su Facebook) continua la guerra a distanza tra il tycoons e i media sociale. Tanto che, ed è il dato più clamoroso, la scorsa settimana negli Usa c'è s...

    – Infodata

1-10 di 129 risultati