Ultime notizie:

Sándor Marazza

    Il dolce sorriso della miseria

    Zio Dmoney sta a Ngodi-Akwa, acquitrinosa bidonville di Douala, con il suo ndongo ndongo ficcato in bocca (da noi i denti si puliscono con uno stelo di rattan, con uno ndongo ndongo bello secco). Si sveglia ogni mattina prima del Sole, come nei pochi anni in cui ha avuto un lavoro, unico nel

    – di Lara Ricci