Aziende

Rwe

Rwe è una multiutility tedesca, leader a livello europeo nella fornitura di elettricità, gas e acqua. Quotata alla Borsa di Francoforte, tramite le sue controllate (Rwe Thames Water a Londra; Rwe Npower, azienda inglese del gas; Rwe Power ; Rwe Energy; Rwe Trading; American Water Works e California American Water), la società distribuisce a 120 milioni di clienti, principalmente in Europa e in Nord America.

E' il secondo maggior produttore di elettricità tedesco (dopo la E.On) e opera negli Usa tramite l’American Water Works e la sua controllata CalAm. Fondata nel 1898 a Essen, in Germania, la multiutility è stata ceduta nel 1902 ad un consorzio formato da Hugo Stinnes e August Thyssen. Quattro anni più tardi Rwe ha acquistato Elektrizitätswerk Berggeist, Brühl, Bergische Elektrizitätswerke e Solingen, aprendo filiali a Colonia e Düsseldorf. Nel 1923 è stata la volta della compravendita di Eag Elektrizitäts-Actien-Gesellschaft. Dopo la Seconda Guerra Mondiale, Rwe ha potenziato i propri impianti di produzione e dal 1968 al 1980 ha ampliato l’attività dedicandosi anche alla fornitura di gas ed elettricità. Nel 1992 Rwe ha inaugurato Chimiche Spa a Milano, nel 1994 EniChem Augusta Spa a Palermo e successivamente Condea Augusta Spa. Dal 2000 ad oggi Rwe ha allargato la sua presenza sulla rete europea e nordamericana, assumendo l’attuale assetto societario.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Prodotti e servizi | Rwe Energy | Elettricità | America del Nord | Hugo Stinnes | August Thyssen | Enichem | Borsa di Francoforte | Chimiche Spa | Europa | Rwe Npower | Augusta Spa |

Ultime notizie su Rwe

    Pc: le vendite globali tornano a crescere dopo 7 anni

    I dati delle due società di ricerca concordano: il mercato è in ripresa. Tra le cause, la nacessità di sostituire computer obsoleti ancora dotati di Windows 7. Lenovo al primo posto per numero di unità vendute

    – di Franco Sarcina

    Il 16 le offerte per Sorgenia: 4 in corsa. Il nodo Tirreno Power

    Mancano ancora pochi giorni alle offerte vincolanti per il gruppo Sorgenia controllato dalle banche: previste lunedì prossimo, anche se la scadenza potrebbe essere prolungata ai giorni successivi. Le proposte saranno sul tavolo degli advisor Lazard e Colombo Associati e dello studio Molinari. In gara ci sarebbero ancora almeno 4-5 soggetti: il tandem tra A2a e la società dell'imprenditore ceco Daniel Kretinski Eph (cordata assistita da Rothschild), la romana Acea, l'ex municipalizzata di Reggio ...

    – Carlo Festa

    Dal carbone danni anche ai bilanci: in rosso 4 centrali su 5 in Europa

    Il carbone non solo inquina, ma è diventato una minaccia per i bilanci delle utilities europee. Quattro su cinque centrali elettriche che utilizzano questo combustibile nel Vecchio continente oggi operano in perdita secondo uno studio di Carbon Tracker, che stima per il 2019 un "rosso" complessivo di 6,6 miliardi di euro

    – di Sissi Bellomo

    Trump scatenato contro Cina e Fed affonda le Borse

    Gli indici hanno cambiato più volte direzione strette tra il braccio di ferro sui dazi, le parole di Powell a Jackson Hole e i commenti al vetriolo del presidente americano su dazi e Fed. L'ottava però si è chiusa in rialzo. l differenziale di rendimento BTp-Bund ha chiuso a 199 punti, come giovedì. Euro riaggancia 1,11 dollari, petrolio Wti cede fino al 3%

    – di Paolo Paronetto e Stefania Arcudi

    Crisi di governo, cos'è la «coalizione Ursula» lanciata da Prodi

    La coalizione Ursula (o meglio Orsola per italianizzarla) rilanciata domenica scorsa da Romano Prodi è il nome scelto dal padre dell'Ulivo per indicare un'alleanza di lunga durata in chiave europeista che abbia come perno Pd e M5s

    – di Andrea Gagliardi

1-10 di 307 risultati