Ultime notizie:

Ruth Davidson

    Il "Governo del popolo" di Boris Johnson scuote le istituzioni britanniche

    C'è solo un precedente di violento scontro tra Governo e Parlamento britannico: tocca andare indietro a metà del XVII secolo, e fu fatale, dato che a farne le spese fu Carlo I, che venne decapitato durante la rivoluzione di Oliver Cromwell. La proroga del Parlamento, decisa dal sovrano, portò a un durissimo confronto, che sfociò  nella guerra civile. Il Parlamento, allora, rappresentava il volere del popolo contro gli abusi del monarca. Oggi, il Governo Johnson, con l'aiuto indiretto della Regin...

    – Marco Niada

    Johnson in Scozia, la "sua" Brexit infiamma gli indipendentisti

    Boris Johnson, che oggi fa la sua prima visita ufficiale in Scozia da primo ministro, non può attendersi un caloroso benvenuto. Il nuovo leader dei Tories non è ben visto a nord del Vallo di Adriano. Secondo i sondaggi è il politico meno popolare in assoluto, sia perché è considerato un simbolo del

    – di Nicol Degli Innocenti

    Tempesta perfetta sulla via di Brexit

    «E' ora di ripulire le stalle». L'incoraggiamento a rimboccarsi le maniche e a spazzare Westminster e Downing Street dalla cultura sessista che impera arriva da una donna, gay, scozzese. Ruth Davidson è la star dell'ala liberal del Tory Party, quella, per intenderci, che la Brexit la sta subendo e

    – di Leonardo Maisano

    Brexit, il governo britannico è in stato confusionale. Ecco la carta che si può giocare

    Finalmente ci siamo. David Davis, Segretario di Stato per l'uscita del Regno Unito dall'Unione Europea, e Michel Barnier, Commissario Europeo responsabile dei negoziati sulla Brexit, danno il via ai colloqui, a Bruxelles. Tre mesi dopo l'attivazione dell'ormai famoso "Articolo 50", avvenuta il 29 Marzo, il Regno Unito è pronto ad iniziare il percorso che dovrebbe portare al grande divorzio. Secondo quanto riportato dalla Commissione Europea, l'incontro odierno tra Michel Barnier e David Davis d...

    – Giovanni Caccavello

    A Londra è tempo di «open Brexit». Rinviato il discorso della Regina

    Una delle tante cose in cui i britannici sono maestri sono i titoli e la velocità con cui danno un nome attraente e popolare al cambio di scena. A pochi giorni dalla sconfitta dell'8 giugno per il rinnovo del Parlamento, si abbandona il rigido dualismo soft/hard Brexit e avanza l'open Brexit. Anche

    – di Angela Manganaro

    Theresa, Arlene e Ruth. Il futuro del governo Tory nelle mani di tre donne

    LONDRA - Theresa, Arlene e Ruth. La sopravvivenza del governo britannico in via di composizione si reggerà - se, davvero, reggerà - sull'intesa fra tre donne agli opposti geografici e culturali. Theresa May ha chiesto ad Arlene Foster, leader del Democratic Unionist party dell'Ulster - formazione

    – di Leonardo Maisano

    Il prezzo da pagare a Scozia e Ulster

    Theresa, Arlene e Ruth. La sopravvivenza del governo britannico in via di composizione si reggerà - se, davvero, reggerà - sull'intesa fra tre donne agli opposti geografici e culturali. Theresa May ha chiesto ad Arlene Foster, leader del Democratic Unionist party dell'Ulster - formazione che di

    – Leonardo Maisano

    Un nuovo spettacolare autogol dei conservatori

    Dopo l'autogol di David Cameron sul referendum europeo, indetto con l'obiettivo di vincerlo, salvo poi perderlo rovinosamente, ecco il nuovo autogol di Theresa May, che ha indetto elezioni anticipate con l'obiettivo di rafforzare la maggioranza di Governo e con essa il potere negoziale sulla Brexit, salvo poi perdere la maggioranza di Governo. I Governi conservatori britannici nati dopo la crisi finanziaria del 2008 continuano a inciampare su madornali errori di calcolo, sfornando leader modesti...

    – Marco Niada

1-10 di 12 risultati