Persone

Rupert Murdoch

Rupert Murdoch è un magnate dell’editoria. E’ fondatore e proprietario della News Corporation Ltd., conglomerato mediatico che detiene il controllo delle più importanti testate mondiali.

Tra queste ci sono quotidiani britannici The Sun, The Times, gli statunitensi The Post e Wall Street Journal, la televisione satellitare di Sky in Italia e nel Regno Unito, negli Usa la Fox Television e la casa cinematografica 20th Century Fox.

Nel dicembre 2017 ha venduto alcuni asset del suo impero a Disney per 52,4 miliardi di dollari ovvero la casa cinematografica e di produzioni televisive Twentieth Century Fox, canali via cavo comprese reti sportive regionali e significative attività internazionali, vale a dire la quota nella britannica Sky e Star India.

Rupert Murdoch è nato nel 1931 a Melbourne. Dopo gli studi ha lavorato come giornalista al londinese Daily Express. Tornato nella sua nativa Australia, ha ereditato dal padre il giornale di provincia The Adelaide News, che ha portato a fama nazionale. La sua penetrazione in Gran Bretagna è iniziata nel 1969, con l'acquisto dei quotidiani Gutter press, The Sun e del News of the World. Nel 1985 Murdoch è diventato cittadino americano, nazione nella quale ha allargato le sue mire espansionistiche.

Nella classifica 2017 degli uomini più ricchi al mondo, la rivista Forbes ha posizionato Rupert Murdoch al 90esimo posto stimando il suo patrimonio in 13,1 miliardi di dollari.

Ultimo aggiornamento 14 dicembre 2017

ARGOMENTI CORRELATI: Società dell'informazione | Adelaide News | Australia | 20th Century Fox | News Corporation Ltd. | SKY | Fox Television | Rupert Murdoch |

Ultime notizie su Rupert Murdoch

    La Sky di Comcast già a caccia di prede in Nord e Est Europa

    Comcast ha appena ricevuto la girata delle azioni di Rupert Murdoch (un pacchetto che vale il 39% del capitale), ma già nella settimana che inizia il 5 novembre è attesa la visita di Brian Roberts, ceo e azionista di riferimento ... Comcast ha appena ricevuto la girata delle azioni di Rupert Murdoch (un pacchetto che vale il 39% del capitale), ma già nella settimana che inizia il 5 novembre è attesa la visita di Brian Roberts, ceo e azionista di riferimento dell’operatore Usa.

    – di Antonella Olivieri

    Sky, Murdoch esce del tutto e vende a Comcast la sua quota del 39 per cento

    Ma l’onda è arrivata in Europa, andando a dirigersi verso un boccone d’eccellenza: quella Sky che finora ha rappresentato il “gioiello della corona” dello squalo Rupert Murdoch. ... Secondo Moody's, se Disney-Fox dovessero cedere la quota in Sky (il 39% è ora di proprietà di Murdoch, che sarebbe voluto salire al 100%) a Comcast, il ricavato (incluso quello derivante dalla vendita di reti sportive regionali, chiesta dalla Giustizia Usa) potrebbe rendere l'acquisizione degli...

    – di Andrea Biondi

    Sky, la guerra Comcast-Fox si deciderà con un'asta

    Tutto parte a dicembre 2016 quando la 21st Century Fox di Rupert Murdoch ha formalmente dato avvio al tentativo (il secondo della sua storia dopo qello del 2011) di rilevare la quota non ancora posseduta (61%) della britannica – ma paneuropea... L’offerta iniziale è di 10,75 sterline per azione per Sky, ma l’accordo viene ostacolato in Uk, dove monta la preoccupazione di concedere alla famiglia Murdoch troppo potere e influenza sui media britannici

    – di Andrea Biondi

    Chiude il Village Voice, voce arrabbiata e irriverente di New York

    Barbey è stato un proprietario un po' improbabile - ma non il solo - per una rivista che nel suo passato aveva visto passare al comando, senza mai snaturarsi, figure controverse quali il conservatore Rupert Murdoch e il re dei mangimi per animali domestici Lenard Stern.

    – di Marco Valsania

    Comcast rinuncia a Fox e lascia via libera a Disney. L'obiettivo resta Sky

    Il colosso di media e tlc guidato da Brian Roberts ha ufficialmente alzato bandiera bianca nella gara che vedeva in palio gli asset pregiati dell'impero di Rupert Murdoch, lasciando la strada libera ad una combinazione da 71 miliardi orchestrata dalla rivale Disney.

    – di Marco Valsania

    GOTHAM, ITALY ovvero UN TEST PER IL FASCISMO FUTURO

    Un collega fumettiere mi ha inviato questa traduzione fatta a da un amico di amico di amico, Alex Brunori, che ringrazio a priori (rima) per il tempo che ha dedicato nel tradurre questo pezzo, messo online il 13 luglio su qualche social network. Spero che non gli dispiaccia (né a lui, né agli amici di amici di amici) se lo divulgo ancora un po', infarcendolo con qualche immaginetta significativa. L'origine è un analogo articolo di Fintan O'Toole pubblicato il giorno 12 sul giornale The Iris...

    – Luca Boschi

1-10 di 848 risultati