Ultime notizie:

Roy Roger's

    Il mercato domestico resta prioritario

    Edizioni limitate frutto della collaborazione con grandi brand; jeans che guardano sempre più alla sostenibilità ambientale; capsule collection di pezzi unici realizzati rielaborando capi iconici. Non si ferma la creatività di Roy Roger's, storico marchio di denim (dal 1952, primo in Italia)

    – di Silvia Pieraccini

    Capi riciclati al 100% e fibre innovative, Pitti Uomo reagisce alla crisi

    FIRENZE - Se il mercato della moda ristagna - il 2019 potrebbe chiudersi addirittura col segno meno - l'unica possibilità che hanno le aziende per crescere è sottrarre quote di mercato ad altri. In che modo? Innovando l'offerta sul fronte stilistico e, come accade sempre più spesso, su quello dei

    – di Silvia Pieraccini

    Per Roy Roger's cotone e poliestere riciclati

    L'accordo stretto nel giugno scorso con Gallery Holding per la gestione dei sei negozi monomarca in Italia e i forti investimenti avviati nel settore della comunicazione portano risultati alla Roy Roger's, marchio storico di denim ormai allargatosi al total look uomo e donna, che fa capo

    – di S.Pi.

    C'era una volta il jeans «da strada» La nuova era del denim è nel lusso

    Da Holly Golightly-Audrey Hepburn in "Colazione da Tiffany", in jeans e asciugamano in testa a mo' di turbante mentre suona la chitarra e canta "Moon River" sul davanzale della propria finestra a New York, nel 1961, a Thelma e Louise (Geena Davis e Susan Sarandon) che all'inizio degli anni Novanta

    – di Marta Casadei

    Retail, Roy Roger's raddoppia in Cina con i jeans made in Toscana

    «Chiuderemo il 2017 con 18,5 milioni di euro di ricavi, con una quota export ancora esigua, ma che ha toccato il milione di euro in sole tre stagioni. Il 2018 sarà l'anno dell'internazionalizzazione, grazie al denim, che rimane il nostro core business, ma non solo». Guarda già all'anno prossimo

    – di Marta Casadei

    La «svolta» di Roy Roger's con i jeans personalizzati

    Roy Roger's fa rotta sul mercato cinese per accelerare lo sviluppo internazionale. L'accordo appena firmato da Niccolò Biondi, amministratore delegato dell'azienda familiare fiorentina Manifatture 7bell titolare dello storico marchio di denim, porterà all'apertura in luglio di un corner all'interno

    – di Silvia Pieraccini

    L'Europa traina l'export del tessile-moda, frenano gli Stati Uniti (-6,2%)

    Costretta a viaggiare sull'ottovolante dei mercati, l'industria italiana del tessile-moda va in cerca di una strategia per contenere i danni e continuare a crescere, seppure a piccoli passi. Consapevole che i cambiamenti - sia sul fronte degli sbocchi-Paese che su quello dei comportamenti

    – di Silvia Pieraccini