Ultime notizie:

Rosneft

    Rosneft divorzia dal petrodollaro: i barili russi si pagano tutti in euro

    Rosneft non vende più nemmeno un barile di petrolio in cambio di dollari, una scelta che impatta transazioni per oltre 80 miliardi l'anno. L'addio al biglietto verde in favore dell'euro - su cui erano circolate indiscrezioni di stampa - è ormai completo, ha affermato Igor Sechin, ceo della compagnia russa

    – di Sissi Bellomo

    Cina e Russia «scaricano» il dollaro: accumulano oro e vendono Treasuries

    In meno di un anno la banca centrale cinese ha acquistato oltre cento tonnellate di lingotti. Gli asset denominati in dollari intanto scendono, in modo graduale ma inesorabile. E' invece la Russia ad accelerare le vendite di Treasuries americani: nel giro di appena 4 mesi, tra marzo e luglio, ne ha liquidati per quasi 90 miliardi di dollari

    – di Sissi Bellomo

    Rosneft passa all'euro: non è più il dollaro la valuta di riferimento

    La de-dollarizzazione prosegue in Russia, che prende le distanze dalla valuta americana anche negli scambi commerciali e nei mercati dell'energia, dominati dal biglietto verde. E intanto Mosca e Teheran passano a un sistema alternativo a Swift per i trasferimenti interbancari

    – di Antonella Scott

    Russia alla riscossa nel gas liquefatto: via libera ad Arctic Lng-2

    Il campione russo del gas liquefatto, Novatek, ha dato via libera alla costruzione di Arctic Lng-2: un nuovo maxi-impianto dal costo di 21 miliardi di dollari e da quasi 20 milioni di tonnellate l'anno (mmtpa) di capacità che accelera la corsa di Mosca verso il traguardo di diventare un gigante

    – di Sissi Bellomo

    La società petrolifera russa e i contatti con il leghista Savoini

    I legami con l'azienda statale russa Rosneft Oil Company aprono scenari tutti da chiarire nell'inchiesta della Procura di Milano sul presunto finanziamento illecito dalla Russia di Vladimir Putin alla Lega di Matteo Salvini

    – di Ivan Cimmarusti

    Fondo pensione danese espelle Big Oil: petrolio e clima non vanno d'accordo

    Per Big Oil c'è del marcio in Danimarca. Mp Pension, un fondo di Copenhagen con 20 miliardi di dollari in gestione, ha deciso di disfarsi delle azioni di dieci major petrolifere, tutte colpevoli - senza eccezioni, anche se in qualche caso con attenuanti - di aver tradito gli Accordi di Parigi sul

    – di S.Bel.

    Russiagate, la strategia dei tre indagati: tacere con i pm

    Una strategia condivisa: tacere con i pm. Anche l'avvocato Gianluca Meranda non ha risposto alle domande dei magistrati della Procura di Milano. Intanto emergono nuovi documenti sulla presunta compravendita di petrolio, che avrebbe creato una plusvalenza pari a 65 milioni di euro, il valore di un ipotizzato finanziamento alla Lega

    – di Ivan Cimmarusti

1-10 di 454 risultati