Ultime notizie:

Rosario Di Salvo

    Mattarella ricorda La Torre e Di Salvo: «Impegno comune contro la mafia»

    Il capo dello Stato Sergio Mattarella ha voluto ricordare le figurE di Pio La Torre e Rosario Di Salvo, uccisi dalla mafia il 30 aprile 1982 a Palermo. In un messaggio inviato a Vito Lo Monaco, presidente del Centro di studi e iniziative culturali "Pio La Torre", ha sottolineato come sia importante

    – di Nicoletta Cottone

    Strage di Capaci, errori e veleni affossano la rivolta delle coscienze

    Il 3 aprile 2017 un lungo lancio dell'agenzia di stampa Ansa batte questa notizia: «Si è concluso con 11 assoluzioni e cinque condanne il processo, celebrato in abbreviato dal gup Omar Modica, nei confronti di capimafia, gregari ed estortori dei clan mafiosi di Bagheria, Villabate, Ficarazzi,

    – di Roberto Galullo

    L'insofferenza contro Chiesa e Stato da Locri a Palermo

    Dopo Locri ecco Palermo: in maniera disordinata continua a prendere forma la strategia dell'emulazione "preventiva". Anche in Sicilia, come in Calabria, per i manutengoli delle mafie più realisti del re, prevenire con avvertimenti minatori - ben visibili e a portata di taccuino e telecamera - è

    – di Roberto Galullo

    Michele Emiliano ricorda al Pd che «la sinistra è lotta alla mafia» - Ora che è rimasto nel Pd, lo dirà ancora?

    Quando mi hanno detto che il Governatore della Regione Puglia Michele Emiliano - nell'incontro della minoranza Pd a Roma presso il Teatro Testaccio il 18 febbraio - ha ricordato che in questo Paese esiste un minuscolo problema che si chiama mafia, non volevo credere alle mie orecchie. Non può essere (mi son detto) che il Pd abbia ancora il coraggio di pronunciare questa parola. Mi sono anche detto: ma se i vertici e la base del suo partito (maggioranza o minoranza che siano) non la pronunciano ...

    – Roberto Galullo

    Grasso: «La Torre resta guida su legalità e libertà»

    «Pio La Torre continua a costituire una guida per le donne e gli uomini delle istituzioni e per tutti i cittadini che hanno a cuore la giustizia, la pace, la libertà e i diritti delle persone». Lo ha detto il presidente del Senato Pietro Grasso concludendo a Montecitorio, alla presenza del Capo

    «Sud, priorità economia e lotta alla mafia»

    «Costi quello che costi, da qui ai prossimi due anni faremo ripartire il Mezzogiorno. Prima che giusto penso che sia utile che per l'Italia che il Mezzogiorno riparta». Matteo Renzi gira il Sud senza sosta: dopo il Patto per la Campania firmato a Napoli la scorsa settimana, ieri è stata la volta

    – di Emilia Patta

    Renzi sprona il Sud: «Spazio all'Italia che dice sì al futuro»

    Giornata dedicata al Meridione per Matteo Renzi, che dopo il "Patto per Napoli", siglato qualche giorno fa, prosegue la campagna per promuovere e siglare gli accordi locali e regionali per l'attuazione del masterplan per il Mezzogiorno. Oggi è la volta di Reggio Calabria, Catania e Palermo. Un tour

    Mattarella: «Sconfiggere la mafia è possibile, cittadini siano protagonisti»

    «Sconfiggere le mafie è possibile, oltre a essere una necessità vitale per l'equilibrio e lo sviluppo del Paese». Lo ricorda il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in un messaggio inviato in occasione del trentaquattresimo anniversario dell'omicidio di Pio La Torre e di Rosario Di

    Istat: la disoccupazione torna a salire, +0,2% a marzo. Tra i giovani è al 43,1%

    Torna a salire il tasso di disoccupazione. Dopo i cali registrati a dicembre e a gennaio e la lieve crescita a febbraio, a marzo il tasso di disoccupazione stimato dall'Istat è aumentato infatti di 0,2 punti percentuali arrivando al 13%, rimanendo tra i livelli più elevati. Su base mensile, ci sono

    – Claudio Tucci

1-10 di 19 risultati