Ultime notizie:

Rosalind Krauss

    Fontana d'energia all'Hangar

    Tutti gli ambienti realizzati o anche soltanto progettati da Lucio Fontana (1899-1968) sono stati ricostruiti all'Hangar Bicocca, che conferma il suo ruolo di motore dell'arte contemporanea a Milano rendendo omaggio a uno dei suoi artisti più illustri. In precedenza, nella città dove visse, erano

    – di Angela Vettese

    L'arte di oggi? Spesso è medievale

    Un libro di Alexander Nagel analizza forme e idee di maestri contemporanei e dimostra che tante loro «novità» sono state messe in campo molti secoli fa

    Sylvester intervista l'artista

    Il grande critico d'arte americano registrò a partire dagli Anni Sessanta una serie di conversazioni con i personaggi eminenti dell'arte statunitense. Ora raccolte in un libro - L'intervistatore non parte da presupposti teorici ma entra direttamente nel lavoro dei creativi, indagando la loro storia, le tecniche, i temi

    – Angela Vettese

    AVenezia la fondatrice di Parkett

    Bice Curiger nominata direttore Arti visive. Affermata talent scout è anche responsabile di «Tate etc»

    – Angela Vettese

    A Venezia la fondatrice di Parkett

    Bice Curiger nominata direttore Arti visive. Affermata talent scout è anche responsabile di «Tate etc»

    – di Angela Vettese

    RIZOM@, Intervento di Ignazio Licata

    di Zygmunt Ballinger (aka Mario Esposito) RIZOM@ - Convergenze fra Arte e Scienza, Prima Parte from MarioEs on Vimeo. Con RIZOM@ è iniziato al Brain 2 Brain Club su Second Life (http://brain2brain.ning.com) un ciclo aperiodico di appuntamenti in cui parleremo delle convergenze e delle connessioni fra Scienza ed Arte. Come è stato già detto nella presentazione dell'evento, il termine rizoma è stato scelto per la sua origine biologica e quindi per la sua inerenza alla Vita - Gilles Deleuze direb...

    – Marco Minghetti

    Lezioni contemporanee

    Il volume «Art & Today» di Eleanor Heartney tenta di inquadrare la produzione artistica degli ultimi trent'anni - Aggiornato e chiarissimo, il testo collega mostri sacri come Joseph Kosuth a talenti ancora da vagliare come Vanessa Beecroft