Ultime notizie:

Rordorf

    Il Nuovo Codice della Crisi è ancora un cantiere aperto: cosa ci aspetta?

    Anche il nuovo Codice della Crisi e dell'Insolvenza affronta le conseguenze della pandemia e si rifà il trucco ancora prima di essere operativo; la data originaria di entrata in vigore era lo scorso anno e il Covid rese necessario un rinvio al 2021; ma anche quest'anno, la prevista entrata in vigore a settembre slitterà nel 2022; altro elemento da considerare è il recepimento della Direttiva Europea 1023 del 2019, che impone la necessità di un'armonizzazione con quanto disposto dal nuovo Codice ...

    – Leonardo Dorini

    Post Covid e crisi di azienda: che cosa dobbiamo aspettarci?

    Co-autore di questo articolo è Pier Paolo Valentini, consulente in special situations - Sono settimane decisive, queste che ci porteranno all'estate, per comprendere come evolverà la pandemia che ormai da 15 mesi ha pervaso tutti gli aspetti della nostra vita; l'andamento della campagna vaccinale, la prevista e prevedibile flessione del contagio con la stagione calda (già vista lo scorso anno, e che dovrebbe ripetersi), nonché l'intensa attività del Governo e dell'Unione Europea finalizzata a m...

    – Leonardo Dorini

    E se le costose procedure di allerta fossero un'occasione per le imprese?

    In un post dello scorso aprile, abbiamo fatto il punto sugli esiti della Commissione Rordorf che ha rivisto profondamente la disciplina della crisi d'azienda e dell'insolvenza, riformando la legge Fallimentare del 1942 e razionalizzando le successive modifiche in quello che ora si chiama Codice della Crisi d'Impresa e dell'Insolvenza. Uno degli elementi di novità, senza dubbio fra i più rilevanti, sono le cosiddette "procedure di allerta" (PdA): esse intendono creare le condizioni per l'emersio...

    – Leonardo Dorini

    Tribunali delle imprese a rischio ingorgo per class action e fallimenti

    L'ondata di nuove competenze che sta investendo i tribunali delle imprese rischia di mettere in pericolo una realtà che, nonostante performance ancora buone, già non è più indenne dai mali della giustizia italiana: tempi che si allungano e arretrato in crescita. Il Codice della crisi che ha

    – di Valentina Maglione e Bianca Lucia Mazzei

    Allerta, c'è la crisi: le aziende da salvare e i dubbi sul nuovo Codice

    La crisi d'azienda, purtroppo, è diventata una materia molto rilevante nell'articolato mondo del management e della consulenza finanziaria e direzionale; veniamo da un periodo molto complicato, con le procedure concorsuali che sono cresciute anno su anno, con un picco nel 2014; ora va meglio anche se in molti settori, come quello delle Costruzioni, è ancora forte il ricorso alle varie procedure di gestione dell'insolvenza (si veda il grafico in basso). Fonte: Osservatorio CERVED - Settembre 20...

    – Leonardo Dorini

    Concordato, i primi passi delle proposte concorrenti

    Qualche anno dopo la riforma del diritto societario del 2003, in dottrina qualcuno segnalò una sorta di divario culturale tra argomenti di interesse scientifico e istituti oggetto della riforma: ponendo in risalto come i patrimoni destinati a un unico affare fossero stati oggetto di centinaia di

    – di Salvatore Sanzo

    Preconcordato con taglio dei tempi

    La commissione Rordorf è chiamata a dare esecuzione ai principi direttivi della legge delega che, nel caso del concordato preventivo, comporteranno una significativa riscrittura dell'istituto. Riscrittura che non dovrebbe toccare, tuttavia, la struttura essenziale del concordato, né le tipologie di

    – Giovanni B. Nardecchia

    Riforma dei fallimenti in 3 mosse

    Riforma dei fallimenti in 3 mosse. Saranno 3 i decreti legislativi destinati a riscrivere la disciplina della crisi d'impresa. La commissione Rordorf/2, istituita dal ministero della Giustizia e guidata dal presidente aggiunto della cassazione Renato Rordorf, ha messo in cantiere un lavoro su tre

    – Giovanni Negri

1-10 di 53 risultati