Persone

Ronald Reagan

Ronald Wilson Reagan (1911-2004) è stato un politico e un attore statunitense. È stato il 40esimo Presidente degli Stati Uniti d’America, in carica dal 1981 al 1989.
Ronald Reagan si è laureato nel 1932 in Scienze Sociali ed è diventato giornalista sportivo lavorando come radiocronista. Ha iniziato la carriera di attore nel 1937, girando più di 50 film in 28 anni. Durante la Seconda Guerra Mondiale è stato capitano dell'Air Force One ED è stato Presidente del sindacato attori dal 1947 al 1952.

La carriera politica è iniziata nel 1954: in seguito alla proposta della General Motors di compiere un giro di conferenze nelle fabbriche, Reagan si è creato una rete di conoscenze, finanzieri e industriali, che nel 1964 lo ha spinto a partecipare alla campagna presidenziale a sostegno della candidatura del repubblicano Barry Goldwater. Nel 1966 Reagan ha vinto la corsa a Governatore della California, carica alla quale è stato rieletto nel 1970. Dieci anni più tardi Reagan ha vinto la nomination repubblicana nella corsa alla Casa Bianca. Nel 1984 è stato vittima di un attentatore che lo ha ferito con un colpo di pistola al torace. Il suo mandato è stato confermato nel 1985.

Ronald Reagan è stato accusato di aver incaricato l’allora Segretario del Comitato dei Governatori della Federal Reserve Alan Greenspan, del tentativo di sabotaggio del sistema della banca Centrale degli Usa.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Elezioni | Ronald Reagan | Carriera | Stati Uniti d'America | Air | Alan Greenspan | General Motors | Barry Goldwater | Force One ED | Federal Reserve |

Ultime notizie su Ronald Reagan

    Il leader è nudo

    Tra la fine degli anni settanta e l'inizio degli ottanta, con le vittorie di MargaretThatcher in Inghilterra e di Ronald Reagan negli Stati Uniti, la destra afferma la propria capacità di presentarsi come forza moderna e innovativa, in grado di dialogare e di rispondere alle aspettative di ceti diversi.

    – Vincenzo Moretti

    Nicaragua, crisi senza fine: almeno 300 morti e proteste contro Ortega

    Anche questo è in realtà un segno di tempi mutati quanto difficili: in decenni passati Washington aveva sponsorizzato la guerriglia anti-sandinista, fino al ricorso a manovre-scandalo quali l'Iran-contra, la vendita illegale sotto la presidenza di Ronald Reagan di armi a Teheran per finanziare segretamente con i fondi raccolti gli arsenali di brutali milizie pro-Usa in Centroamerica.

    – di Marco Valsania

    Stato mamma o azienda per il welfare dell'Italia che pretende?

    Non è un caso che intorno ai primi anni Ottanta le cose siano cambiate in modo radicale: Margaret Thatcher e Ronald Reagan furono protagonisti indiscussi della trasformazione "liberale" dell'economia, consolidando il trionfo, da una parte, dell'imperialismo finanziario, dall'altra, della grande impresa.

    – Francesco Mercadante

    Cfius, il baluardo di Trump contro il «furto» di tecnologia americana

    Si chiama Cfius ed è il Cerbero incaricato di sorvegliare l'ingresso dei capitali esteri nelle società hi-tech e nelle infrastrutture critiche degli Stati Uniti. Per usare le parole di Hernan Cristerna, di JPMorgan Chase, è «il bazooka definitivo nell'arsenale protezionistico di Trump». Per la Casa

    – di Gianluca Di Donfrancesco

    Lascia Anthony Kennedy, ago della bilancia della Corte Suprema americana

    NEW YORK - E' stato definito come l'ago della bilancia della Corte Suprema. E a 81 anni Anthony Kennedy, figura cruciale negli equilibri tra gli alti magistrati americani, ha deciso farsi da parte. Una decisione attesa, data l'età, ma non per questo meno consequenziale: darà al Presidente Donald

    – di Marco Valsania

    I «veleni» del G7: così l'America di Trump ha trasformato gli alleati in nemici

    Quebec City (Canada) - Donald Trump, con una brusca e spesso brutale escalation della faida con gli alleati in pochi giorni, ha aperto un vero e proprio vaso di Pandora: ha liberato tutti i veleni della sua America First che rischiano di intossicare un sistema internazionale, auspicato dai paesi

    – di Marco Valsania

    Paradosso Macron: un leader amato da molti ma senza alleati nel mondo

    Pochi leader internazionali fanno bella figura come Emmanuel Macron. Meno di due settimane fa, il presidente francese ha ricevuto un'ovazione dal Congresso degli Stati Uniti. Pochi giorni prima il Parlamento europeo gliene aveva riservata un'altra.

    – di Gideon Rachman

1-10 di 713 risultati