Ultime notizie:

Romolo De Camillis

    Rivoluzione Gdo, non solo Conad e Auchan: così cambieranno i consumi

    Aggregazioni tra insegne, partnership, nuove centrali d'acquisto: il risiko della grande distribuzione organizzata (Gdo) ha visto negli ultimi anni una decisa accelerazione, a livello internazionale così come in Italia. E l'operazione annunciata martedì scorso da Conad, che acquisirà quasi tutti i

    – di Giovanna Mancini

    Consumi in crescita del 2% ma resta lo spettro e-commerce e discount

    C'è fiducia e fiducia. C'è la fiducia degli italiani che, nonostante lo scenario macroeconomico incerto del Paese, tutto sommato tiene: l'indice resta il più basso in Europa, ma sale a quota 68 nel primo trimestre dell'anno, contro i 66 dello stesso periodo 2018, ben lontano dai picchi negativi del

    – di Giovanna Mancini

    Consumi e prezzi giù: a febbraio la distribuzione moderna taglia i prezzi dello 0,2%

    e.scarci709@gmail.com ---------------------------- Ma che succede ai consumi? Dobbiamo rassegnarci a una ripresa dell'economia senza consumi? I dati sull'inflazione di febbraio lasciano interdetti. Nessun settore brilla in particolare, e infatti l'indice generale dei prezzi a febbraio segna una crescita minima, lo 0,6%. Nell'aprile del 2017 aveva toccato il picco di +1,9%. Deflazione nel carrello Ma quello che colpisce è che la grande distribuzione è tornata a fare deflazione. L'inflazione ne...

    – Emanuele Scarci

    Osservatorio Immagino: prevalgono le vendite di prodotti salutisti e del territorio

    I consumi quotidiani degli italiani raccontati dalle etichette dei prodotti nel carrello della spesa. E' così dal nuovo Osservatorio Immagino emerge che i prodotti più venduti sono quelli con il richiamo all'italianità, alle regioni (primo il Trentino e poi la Toscana) e a certi ingredienti, inoltre le denominazioni Doc e Dop si vendono più al Nord e il consumo di zucchero è inversamente correlato al reddito familiare. Per l'Osservatorio Immagino, presentato all'evento annuale Linkontro di Nielse...

    – Emanuele Scarci

    Il boom del discount, ma i ricavi crescono solo con nuove aperture

    I discount sfondano il tetto dei 5mila punti vendita in Italia e le vendite, a rete corrente, crescono, nel primo semestre dell'anno, del 6,3% a valore e dell'8,5% a volume; la crescita delle vendite arriva grazie ai nuovi punti vendita e al travaso di quote da altre insegne low cost. Questa situazione potrebbe accelerare il processo di concentrazione nel canale, anche per l'arrivo del colosso tedesco Aldi. Secondo Nielsen, allo scorso luglio i negozi discount erano 5.065, 165 in più rispetto a ...

    – Emanuele Scarci

    Ricchezza/crisi. I discount sono più di 5mila: giro d'affari a 13 miliardi

    E' un vero e proprio boom quello che ha riguardato i discount dal 2015 a oggi (settembre 2016). I numeri parlano chiaro: nel primo semestre del 2016 le vendite sono aumentate dell'8,5% in volume e del 6,3% in valore. I negozi hanno sfondato il tetto dei 5mila, localizzati in gran parte in Puglia - regina per la diffusione di questi nuovi templi della spesa, che detengono il 30% della quota di mercato - seguono Sardegna (26%), Sicilia (25,5%) e Basilicata (24%). Un indicatore non trascurabile d...

    – Infodata

    I discount in Italia superano quota 5mila

    I discount sfondano il tetto dei 5mila punti vendita in Italia e le vendite, a rete corrente, crescono, nel primo semestre dell'anno, del 6,3% a valore e dell'8,5% a volume; la crescita delle vendite arriva grazie ai nuovi punti vendita e al travaso di quote da altre insegne low cost. Questa

    – di Emanuele Scarci

    Europa grande ammalato: nel secondo trimestre solo +0,1% per i beni di consumo

    Vecchio continente che pizza! Consumi al minimo e crescita risicata che confermano il rallentamento dell'Europa. E, in generale, un continente che ha smarrito la strada della crescita. Secondo le rilevazioni Nielsen, la spesa dei consumatori per alimentari, bevande e prodotti per la casa ha fatto registrare nel secondo trimestre 2016 una crescita dei volumi di appena lo 0,1% (il più basso dell'ultimo biennio) mentre i prezzi sono saliti, anno su anno, di appena lo 0,7%. Ne hanno sofferto anche  ...

    – Emanuele Scarci

    La crisi dei consumi spinge i discount: Eurospin cresce del 50% in un quinquennio

    Le catene commerciali scontano la crisi più lunga della loro storia. E solo nel 2015 le vendite hanno dato qualche segnale di ripresa, +1,2% a rete costante. Dal 2010 al 2014 però i ricavi aggregati delle insegne Top 6 sono cresciuti soltanto dell'1,5%, cedendo l'1% nell'ultimo anno a 33,8 miliardi. Campione di crescita e redditività risulta la catena di discount Eurospin Italia.  I dati sono contenuti nel Rapporto Mediobanca sulla grande distribuzione che mette a confronto le performance dei ...

    – Emanuele Scarci

    L'inflazione a maggio frena allo 0,5%

    LE VALUTAZIONI - Cobolli Gigli: la dinamica dei prezzi al consumo risente della domanda debole, il rilancio dei consumi resta la priorità

    – Emanuele Scarci

1-10 di 17 risultati