Ultime notizie:

Rod Laver

    Djokovic batte Anderson in tre set e trionfa a Wimbledon

    Gli statistici hanno cominciato a compulsare il testo sacro, il "compendio" dell'indimenticato Alan Little, alla ricerca della finale più corta: nella preistoria, nel 1881, Willie Renshaw sconfisse il reverendo John Hartley in soli 37 minuti,quando il torneo era poco più di un evento di quartiere, mentre agli albori della più recente era Open, nel 1968, il fuoriclasse australiano Rod Laver si liberò del connazionale Tony Roche in un'ora esatta.

    – di Alessandro Merli

    Indizi preziosi per il Mistero Federer

    Lo devo ammettere: quando pubblicava le pagine oggi classiche di Roger Federer come esperienza religiosa, nel 2006, anch'io ho pensato che David Foster Wallace l'avesse sparata grossa. Dodici anni dopo, il meno che si possa dire è che il compianto DFW avesse, fra le sue molte virtù, anche quella

    – di Andrea Cortellessa

    Roger Federer, elogio della leggerezza

    E sono venti. Venti titoli del Grande Slam in una carriera che a 15 anni dal primo trionfo regala ancora un trofeo a quello che - si può dire senza alcun dubbio - è per talento e longevità il più grande tennista di sempre. Roger Federer inizia il 2018 esattamente come un anno fa: vincendo

    – di Gabriele Meoni

    Melbourne Park

    Il cosiddetto Grande Slam inizia dall'altra parte del mondo. Letteralmente: il Melbourne Park, noto in origine come National Tennis Centre, è la struttura che ospita dal 1998 l'Australian Open, il torneo che precede in ordine cronologico gli Open di Francia, Wimbledon e gli Us Open. L'impianto

    Al via la Laver Cup ideata da Roger Federer

    Roger Federer non la definisce «un'esibizione» ma un «nuovo evento» che è riuscito a trovare spazio nel fittissimo calendario del tennis mondiale. La Laver Cup, la cui prima edizione si svolge dal 22 al 24 settembre nella O2 Arena di Praga, è una competizione simile alla Ryder Cup di golf,

    – di Tiziana Pikler

    Nadal, Djokovic, Federer: ecco gli sponsor da polso

    Richard Mille per Rafael Nadal, Seiko per Novak Djokovic, Rolex per Roger Federer. All'appello dei cosiddetti "Fab Four" manca solo Andy Murray, fino a qualche tempo fa testimonial Rado. Gli orologi sono i brand che accomunano le migliori racchette mondiali. Puntualità negli incontri e negli orari

    – di Tiziana Pikler

    Australian Open: Nadal si inchina, Federer torna re

    Il re è tornato! Roger Federer vince l'Australian Open 2017 sul cemento di Melbourne battendo in finale 6-4, 3-6, 6-1, 3-6, 6-3 in tre ore e 40 minuti uno dei rivali di sempre Rafael Nadal e centra il 18esimo titolo del Grande Slam in carriera, il primo da Wimbledon 2012. Lo svizzero, 35 anni e al

    – a cura di Datasport

    Australian Open: Nadal stende Dimitrov al quinto, è finale con Federer

    Rafael Nadal raggiunge Roger Federer nella finalissima degli Australian Open 2017, in programma domenica alle 9.30 ora italiana. Dopo una maratona durata quasi 5 ore lo spagnolo supera 3-2 (6-3, 5-7, 7-6, 6-7, 6-4) il bulgaro Grigor Dimitrov e va a caccia del 15esimo titolo in uno Slam. L'ultima

    – a cura di Datasport

    Australian Open: Wawrinka primo semifinalista, Tsonga travolto

    E' Stan Wawrinka il primo semifinalista degli Australian Open 2017: il 31enne svizzero, che a Melbourne si è laureato campione nell'edizione 2014, centra il traguardo battendo in tre set il francese Jo-Wilfried Tsonga col punteggio di 7-6, 6-4, 6-3. Nel tabellone femminile avanzano Venus Williams e

    – a cura di Datasport

    Australian Open: Nadal stende Monfils, ai quarti trova Raonic

    Rafa Nadal torna a brillare e conquista l'accesso ai quarti di finale dell'Australian Open battendo in 4 set (6-3, 6-3, 4-6, 6-4) il francese Gael Monfils. Il mancino di Manacor, nona testa di serie, si impone sul cemento di Melbourne in 2 ore e 55 minuti di gioco e nel prossimo turno affronterà

    – a cura di Datasport

1-10 di 90 risultati