Persone

Roberto Speranza

Roberto Speranza è nato il 4 gennaio del 1979 a Potenza ed è un politico italiano, attualmente capogruppo alla Camera dei deputati per il Partito Democratico.

Dopo aver conseguito il diploma di maturità scientifica presso il Liceo scientifico statale "Galileo Galilei" di Potenza, Speranza si è laureato in Scienze Politiche presso la Luiss di Roma ed ha successivamente conseguito un dottorato di ricerca in Storia dell'Europa Mediterranea.

Fin dagli anni del Liceo Speranza è entrato in politica, da militante e segretario regionale lucano della Sinistra giovanile.

Terminati gli studi universitari ha assunto il primo incarico politico nazionale, come presidente della Sinistra giovanile.

Nel 2004 è stato eletto nel Consiglio comunale di Potenza, dove nel 2009 diventa assessore all'Urbanistica. Contestualmente Speranza effettua una scalata all'interno del Partito Democratico, dove Il 9 novembre del 2009 viene eletto segretario regionale del PD della Basilicata.

Convinto Bersaniano alle primarie nazionali del PD del 2012 e coordinatore delle primarie del PD per le successive elezioni politiche del 2013, Roberto Speranza viene candidato ed eletto per il PD alla Camera dei Deputati, quale capolista nella circoscrizione elettorale Basilicata.

Il 19 marzo del 2013 viene eletto capogruppo alla Camera dei Deputati per il PD.

Convive ed è padre di due figli.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Elezioni | Pd | Roberto Speranza | Camera dei deputati | Capogruppo | Primarie | Liceo Speranza | Galileo Galilei | Potenza | Luiss |

Ultime notizie su Roberto Speranza

    Conte bis, ecco la lista dei 42 sottosegretari e viceministri

    Decisivo il pressing sulla maggioranza del premier Giuseppe Conte, che nei giorni scorsi avevachiesto a M5S e Pd tempi rapidi «per essere attivi quanto prima», garantendo la piena efficienza del Governo giallo-rosso e togliere argomenti alla propaganda del leader della Lega Matteo Salvini

    – di Vittorio Nuti

    Le ombre di Renzi e Di Maio sul governo Conte bis

    Perché è indubbio che la rottura dei gruppi dem indebolirebbe Zingaretti anche se probabilmente verrebbe in parte attenuata dal "ritorno" degli ex scissionisti di Leu a partire dal ministro della Sanità Roberto Speranza.

    – di Barbara Fiammeri

    L'Agenzia di protezione ambientale Usa cancella i test su animali

    L'Agenzia per la protezione dell'ambiente statunitense (Epa) ha deciso lunedì di ridurre prima e abolire poi la sperimentazione sugli animali. La decisione porta la firma dell'amministratore Andrew Wheeler, che ha anche annunciato 4,25 milioni di dollari di finanziamenti a cinque università per sviluppare l'uso di metodi alternativi per valutare la sicurezza delle sostanze chimiche, in ottemperanza alle indicazioni delle famose 3R "reduce, refine and replace" dei test su animali vertebrati. "Il ...

    – Guido Minciotti

    Dal superticket agli stipendi dei prof: per scuola e sanità servono già 5 miliardi

    Su due fronti però - scuola e sanità - qualche numero è già possibile darlo in base a quanto dice appunto il programma e alle parole dei due ministri titolari: Lorenzo Fioramonti (Miur) e Roberto Speranza (Salute) . ... Una necessità ribadita anche dal neo ministro della Salute, Roberto Speranza, nelle sue prime dichiarazioni pubbliche. ...cuore al ministro Speranza.

    – di Marzio Bartoloni ed Eugenio Bruno

    Ministro della Salute / Roberto Speranza

    Nato a Potenza, classe 1979, è stato capogruppo del Partito Democratico alla Camera dei deputati nella scorsa legislatura, dal marzo 2013 all'aprile 2015. Il 20 febbraio 2017 ha abbandonato il Partito Democratico insieme ad altri esponenti della minoranza, tra cui anche l'ex segretario Pier Luigi

    L'addio di Calenda al Pd, sesta scissione in 12 anni

    Il Pd, partito nato nel 2007 con l'obiettivo di unire l'anima post-comunista e quella cattolica della sinistra italiana, in dodici anni di storia è stato attraversato già da molte scissioni. Sono sei con l'addio di Calenda

    – di Andrea Gagliardi e Andrea Marini

    Sea Watch a Lampedusa, la comandante ai domiciliari

    Accuse e polemiche, ma anche molta solidarietà per la comandante della nave olandese di cui è armatrice una Ong tedesca. Carola Rackete è ora ai domiciliari sull'isola. L'accusa nei suoi confronti è di resistenza o violenza contro nave da guerra e tentato naufragio. Nella concitata manovra di attracco, la Sea Watch ha speronato una motovedetta Gdf danneggiandola

    – di A. Gagliardi, F. Milano e V. Nuti

1-10 di 554 risultati