Ultime notizie:

Rino Di Meglio

    Bianchi: scuola in presenza. Ma si teme nuova Dad

    «Lavoriamo per la scuola in presenza, senza se e senza ma». Il ministro dell'Istruzione Patrizio Bianchi non ha dubbi e lo ripete da tempo: a settembre la scuola dovrà essere in presenza per tutti, tenendo tuttavia presente la lezione avuta dall'uso della didattica a distanza e in generale delle

    – di Redazione Scuola

    Gilda: troppi contenziosi, il sistema nella scuola va riformato

    «La situazione del liceo Verga di Adrano è diventata ormai insostenibile e perciò sollecitiamo il ministro Bianchi ad intervenire per riportare tra la comunità scolastica quel clima di serenità indispensabile per lavorare bene e che adesso manca, provocando gravi danni agli studenti impegnati in

    – di Redazione Scuola

    La Gilda aderisce al manifesto per la «Nuova scuola»

    La Gilda degli Insegnanti condivide ampiamente i contenuti del Manifesto per la nuova scuola promosso dai docenti riuniti nel gruppo "La nostra scuola", aderisce alla raccolta firme e invita tutti i cittadini a partecipare. «Ognuno degli otto punti in cui si sviluppa la petizione - spiega il

    – di Redazione Scuola

    Gilda: «Sulla sicurezza Covid negli istituti aspettiamo ancora fatti»

    «Lo abbiamo sempre sostenuto sin dall'inizio della pandemia: l'unica vera scuola è quella in presenza che si fonda sul rapporto diretto tra docenti e alunni, mentre quella a distanza altro non è se non un surrogato da adottare soltanto in una situazione di emergenza. Tuttavia assistiamo ormai da

    – di Redazione Scuola

    Aperture da Cisl e Comuni sull'allungamento dell'anno scolastico

    La Cisl con Annamaria Furlan apre all'ipotesi di prolungare il calendario scolastico. Se sarà necessario l'organizzazione sindacale «darà la disponibilità, ma la necessità va valutata bene rispetto a chi e al come perché la scuola in questi mesi ha continuato a lavorare», ha detto la segretaria

    – di Redazione Scuola

    Scuola, rischio cattedre di ruolo vuote e boom di supplenti. Alcune Regioni verso rinvio apertura

    Il governo ha autorizzato il ministero dell'Istruzione ad assumere a tempo indeterminato 85mila docenti. Ma come è successo già l'anno scorso, sarebbe rimasta vuota una buona parte delle cattedre, che dovranno essere perciò coperte da docenti precari. Non solo. Centinaia di insegnanti avrebbero già chiesto di non tornare in cattedra in quanto «lavoratori fragili» più esposti al contagio

    – di Andrea Gagliardi

    Gilda: il personale è insufficiente per riaprire le scuole in sicurezza

    «Dai recenti incontri con i rappresentanti del ministero dell'Istruzione, è emerso che le risorse stanziate per l'organico aggiuntivo 2020/2021, ammontano a 977,6 milioni di euro. Tale stanziamento è del tutto insufficiente per garantire la riapertura delle scuole in sicurezza: posto che il costo

    – di Redazione Scuola

    Ma la Gilda attacca: «Online in tilt, urge proroga mobilità»

    «Piattaforma telematica in tilt, numero verde collassato, errori a iosa e nervi a fior di pelle: l'informatizzazione delle graduatorie provinciali per le supplenze si sta rivelando un flop sulla pelle, ancora una volta, dei docenti precari». Rino Di Meglio, coordinatore nazionale della Gilda degli

1-10 di 56 risultati