Ultime notizie:

Rinnovamento Italiano

    Per Mario Draghi un futuro a Palazzo Chigi o al Quirinale?

    Nella fase finale del suo governo, Dini (anch'egli proveniente dalle fila della Banca d'Italia, ed essendo stato ministro del Tesoro del precedente governo Berlusconi), formò un suo partito politico (Rinnovamento Italiano), che con il 4.3% ottenuto alle elezioni del 1996 contribuì alla vittoria dello schieramento guidato da Romano Prodi.

    – Brunello Rosa

    L'alta orologeria di Lvmh lascia Baselworld

    Le maison Bulgari, Hublot, Tag Heuer e Zenith, tutte in portafoglio al colosso francese, non parteciperanno all'edizione 2021 della fiera, come annunciato da poco anche da Rolex, Patek Philippe, Chopard, Chanel e Tudor

    – di Paco Guarnaccia

    Dal "Risorgimento Digitale", verso la "Repubblica Digitale".Perché connessioni e tecnologia (da sempre) non bastano per abitare il cambiamento*

    La (iper)complessità del cambiamento (la sua costruzione sociale e culturale) e l'urgenza di co-creare una cultura digitale e del digitale. Lungo, lunghissimo periodo. Come sempre, senza "tempi di lettura". Senza polemiche (non mi sono mai interessate), ma sono abituato, da sempre, a dire ciò che penso. E non posso non tornarci, anche in questo caso. Al termine dei brani estratti, la mia riflessione e diversi contributi, nella consueta prospettiva di offrire percorsi di lettura e approfondime...

    – Piero Dominici

    TEMPI DURI, DURISSIMI ? anche per il PENSIERO.

    "Non si può, semplicemente e immediatamente, vedere qualcosa di nuovo e di differente. Prima deve cambiare l'intero stile di pensiero, deve vacillare l'intera atmosfera intellettuale e deve venire meno la forza di un pensiero avente un'indirizzata prontezza. Deve sorgere una peculiare inquietudine intellettuale e un cambiamento e un cambiamento dei sentimenti del collettivo di pensiero, che soltanto creano a un tempo la possibilità e la necessità di vedere qualcosa di nuovo, di diverso" Ludwik ...

    – Piero Dominici

    Nulla sarà come prima (?)? ma, prima o poi, ritorneremo al sociale. Del valore della presenza, della relazionalità e della condivisione

    Del ritorno al sociale. Del valore della presenza, della relazionalità e della condivisione Come sempre, senza "tempi di lettura". Il testo è ricco di collegamenti ipertestuali e presenta, come ogni altro contributo/saggio, percorsi bibliografici di approfondimento. Queste settimane di distanziamento sociale e di quarantena, forse -meglio ancora- di auto-isolamento,  oltre a farci riflettere su tante questioni fondanti relative alla nostra vita privata e pubblica; oltre a farci riflettere s...

    – Piero Dominici

    Mina, 80 anni di «Nostra Signora» della musica leggera

    Compie gli anni la «Regina in esilio» della canzone. La sua biografia coincide con quella del Paese: la Guerra, il boom, il divorzio. Fino alla celebrazione dell'assenza, in un'epoca di presenzialismi

    – di Francesco Prisco

    Il Virus, gli anticorpi (sociali e culturali), le ragioni che ci tengono intorno al focolare.

    L'emergenza, la fiducia e il legame sociale. Allargare lo sguardo? "A fronte di una ipercomplessità sempre più evidente e riconoscibile che connota il mutamento in corso e che trova drammaticamente impreparate le istituzioni educative e formative; a fronte di una crescita esponenziale delle interdipendenze/interconnessioni/interazioni/condizionamenti che innervano fenomeni e processi, assistiamo, da tempo e quasi paradossalmente, al dominio/egemonia di analisi/spiegazioni riduzionistiche e dete...

    – Piero Dominici

1-10 di 24 risultati