Persone

Rigoberta Menchú Tum

Rigoberta Menchú Tum è una pacifista guatemalteca. Ha vinto il Premio Nobel per la Pace, assegnatole per la sua biografia. È un’ambasciatrice dell’Onu.

Dopo la morte dei genitori e dei fratelli in massacri ed efferati omicidi, Rigoberta Menchú Tum si è unita alle comunità indigene. Nel 1981 è stata costretta all’esilio e si è rifugiata in Messico, per poi tornare 10 anni più tardi in Guatemala. Nello stesso anno è diventata ambasciatrice dell’Onu e l’anno successivo ha ricevuto il Nobel per la Pace, assegnatole per la sua biografia Mi chiamo Rigoberta Menchú e per gli sforzi compiuti in favore della giustizia sociale delle popolazioni indigene. Nel 1999 Rigoberta Menchú Tum ha cercato di far processare in un tribunale spagnolo l'ex dittatore militare Efraín Ríos Montt, per crimini commessi contro cittadini spagnoli e per il genocidio contro la popolazione Maya del Guatemala. Nel 2002 è stata insignita della cittadinanza onoraria di Caorle Venezia. In occasione delle elezioni presidenziali del 2007, Rigoberta Menchú Tum si è candidata a capo della sinistra, ricevendo il 3% dei suffragi.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Politica | Guatemala | Efraín Ríos Montt | Venezia | Onu | Maya | Rigoberta Menchú Tum |

Ultime notizie su Rigoberta Menchú Tum