Ultime notizie:

Richard Murphy

    «Joker», un clown pazzo da Leone

    Il miglior film è «Joker» di Todd Phillips con Joaquin Phoenix. Luca Marinelli, protagonista di «Martin Eden» di Pietro Marcello, vince la Coppa Volpi

    – di Cristina Battocletti

    Pressione ed evasione fiscale: scopri le relazioni nascoste in Europa

    In occasione dell'uscita dell'inchiesta Grand Theft Europe di 35 media in 3o Paesi (per il Sole 24 Ore hanno scritto Angelo Mincuzzi , Infodata ha messo in relazione la pressione fiscale e l'aliquota Iva con la relativa evasione nei diversi Paesi dell'Unione. Obiettivo, capire se esista un rapporto tra la percentuale con cui un popolo è tassato e quella con cui queste tasse sceglie di non pagarle. Cioè tra tassazione ed evasione. Primo elemento di attenzione, dunque, la pressione fiscale g...

    – Infodata

    Pressione ed evasione fiscale: scopri le relazioni nascoste in Europa

    In occasione dell'uscita dell'inchiesta Grand Theft Europe di 35 media in 3o Paesi (per il Sole 24 Ore hanno scritto Angelo Mincuzzi , Infodata ha messo in relazione la pressione fiscale e l'aliquota Iva con la relativa evasione nei diversi Paesi dell'Unione. Obiettivo, capire se esista un rapporto tra la percentuale con cui un popolo è tassato e quella con cui queste tasse sceglie di non pagarle. Cioè tra tassazione ed evasione. Primo elemento di attenzione, dunque, la pressione fiscale g...

    – Riccardo Saporiti

    Londra come Singapore? La "pazza idea" che contagia i duri della Brexit

    Il futuro di Londra dopo la Brexit? Una Singapore sulle rive del Tamigi. Negli ambienti politici e accademici conservatori della Gran Bretagna si fa largo la "pazza idea" di trasformare la City in una sorta di Eldorado finanziario basato su scambi commerciali deregolamentati e su una tassazione soft per le società. E' il cosiddetto "Singapore-on-the-Thames scenario", che vedrebbe Londra trasformarsi in un paradiso fiscale al pari delle Cayman, delle Bermuda e delle Isole del Canale della Manica. ...

    – Angelo Mincuzzi

    La retorica illusoria del nostro "diritto allo studio" e l'esempio inglese

    «I capaci e meritevoli, anche se privi di mezzi, hanno diritto di raggiungere i gradi più alti degli studi». Così recita il terzo comma dell'articolo 34 della Costituzione, mettendo - in via di principio - tutti d'accordo. Attuare effettivamente però un principio di tale portata non è mai semplice. A livello universitario lo Stato italiano prova a darvi attuazione, principalmente, con un sistema di borse di studio assegnate agli studenti sulla base del reddito familiare e del merito scolastico....

    – Francesco Bruno

    Italia, gettito pesante sulle imprese

    Cinquanta miliardi e 268 milioni. Tanto vale l'assegno versato nel 2015 dalle imprese italiane alle casse dello Stato. Una fetta pari all'11,5% del totale delle entrate tributarie, il livello più alto tra i big europei e quasi la stessa percentuale della piccola Irlanda (10,8%), polo di attrazione

    – Chiara Bussi

    E' ancora il Qe la medicina giusta per l'economia malata?

    Funziona, o no? Sono ormai anni che la politica monetaria del mondo è dominata dai quantitative easing, ma gli effetti sono stati finora limitati. Ovunque, anche nei paesi in cui gli acquisti di titoli sono terminati, e la liquidità è rimasta in circolo, l'inflazione resta più bassa di quanto le

    – Riccardo Sorrentino

1-10 di 17 risultati