Aziende

Richard-Ginori 1735

Richard-Ginori 1735 Spa Ŕ un’industria italiana di manifattura porcellane, operativa a livello mondiale nella distribuzione di porcellane per la tavola e di porcellane artistiche.

L’azienda commercializza con prodotti a marchio proprio e con il brand Capodimonte, per la porcellana artistica. ╚ rinomata in tutto il mondo per il Museo Richard-Ginori della Manifattura di Doccia, adiacente allo stabilimento di Sesto Fiorentino, in Provincia di Firenze che impiega 350 dipendenti.

Richard-Ginori Ŕ stata fondata nel 1735 dal marchese Carlo Ginori e nel 1896 l’azienda si Ŕ fusa con il gruppo industriale del milanese Augusto Richard, proprietario di alcuni stabilimenti per la produzione di porcellana. Nel 1965 Ŕ avvenuta la fusione con la SocietÓ Ceramica Italiana di Laveno. Nel 1970 Richard-Ginori 1735 Spa Ŕ stata acquisita da Finanziaria Sviluppo e poi ceduta nel 1973 alla Liquigas, alla Sai nel 1977 e alla Sanitec Corporation nel 1993. Nel 2006 Ŕ entrato nella proprietÓ del gruppo Bormioli Rocco & Figli e l’anno successivo Richard-Ginori Ŕ stata rilevata da Starfin Spa.

Nel 2013, dopo una profonda crisi, la Manifattura Ginori fallisce e viene acquisita all'asta dal gruppo francese del lusso Kering che controlla anche Gucci, per 13 milioni di euro.

Ultimo aggiornamento 25 maggio 2017

ARGOMENTI CORRELATI: Fusioni e Acquisizioni | Porcellana | Carlo Ginori | Augusto Richard | Firenze | Rocco & Figli | Borsa Valori | Starfin Spa | Bormioli | Ginori 1735 Spa | Sanitec Corporation | Liquigas - Pata | Sai | Sviluppo |