Le nostre Firme

Riccardo Sorrentino

Redattore |  LinkedIn |

Riccardo Sorrentino lavora al Sole 24 Ore dal 1992. Si occupa di economia internazionale, con particolare attenzione ai dati macroeconomici e alla politica monetaria, e di Francia. Da lifelong learner ha acquisito tra l’altro competenze, certificate, in Data Science, in Deep learning e, attraverso l’Institute for Capacity Development del Fondo monetario internazionale, su temi macroeconomici e finanziari [1][2][3][4] [5]. Il suo blog è Oltre i confini.

Come inviato ha visitato diversi paesi per raccogliere interviste e scrivere reportage. È stato in Olanda (l’Aja), negli Stati Uniti (Atlanta), più volte in Islanda (Reykjavik) per seguirne la crisi fin dal 2006, in Ungheria (Budapest), a Singapore, in Indonesia (Jakarta), in India (Mumbai), in Norvegia (Oslo), in Thailandia (Bangkok), in Pakistan (a Islamabad e nel Kashmir), in Armenia (Yerevan), in Liechtenstein per seguire lo scandalo fiscale, in Romania (Bucarest), in Slovacchia (Bratislava), in Lettonia (Riga). Ha intervistato, tra molti altri, il primo ministro olandese Wim Kok, il mentor minister di Singapore, l’ex premier Lee Kuan Yew, il primo ministro portoghese Antonio Costa e diversi Governatori di Banche centrali.

Nell’inverno 2003-2004 e nell’estate 2006 ha lavorato nella redazione di New York del Sole 24 Ore, e nell’estate 2012 a Francoforte, seguendo temi economici, finanziari e politici.

Dal 1992 al 1999, nella redazione Finanza, ha seguito il settore assicurativo italiano ed estero, oltre a temi di finanza internazionale, e i mercati dei bond internazionali.

Ha avuto a lungo una rubrica settimanale – Lente d’ingrandimento – sull’edizione della domenica.

Nato a Torre del Greco nel 1964, ha studiato all’Istituto per la formazione al giornalismo di Milano. Ex pilota di aliante, passa gran parte del suo tempo libero leggendo libri di economia, filosofia, storia e scienze sociali e ascoltando musica classica. Ama viaggiare (ha passato tre settimane nel deserto mauritano nel 2003).

  • Luogo: Milano
  • Lingue parlate: Italiano, francese, inglese
  • Argomenti: Economia internazionale, politica monetaria, dati macroeconomici, Francia

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

Ultimi articoli di Riccardo Sorrentino

    Gli errori di Macron (e le ragioni della Merkel): l'allargamento Ue è la Pax Europea

    In molti hanno tirato un respiro di sollievo. L'allargamento europeo si è fermato: la Francia di Emmanuel Macron ha detto no all'apertura di una procedura di adesione per la Macedonia del Nord  - che a questo scopo ha dolorosamente modificato il proprio nome, uguale a quello di una delle regioni della Grecia - e per l'Albania, che ha forti legami storici con l'Italia. Non è stata però una mossa felice: non per Macron, la sua strategia europea, indubbiamente ampia, diventa nelle migliore delle ip...

    – Riccardo Sorrentino

    «Nato in stato di morte cerebrale»: le ambizioni di Macron per Francia e Ue

    Il presidente francese invita l'Europa a prendere atto del disimpegno americano in Medio Oriente e a prendersi cura del proprio vicinato, dal Medio Oriente alla Russia, diventando una potenza di equilibrio con una propria difesa e una visione strategica sia sul piano economico che su quello tecnologico.

    – di Riccardo Sorrentino

    Repubbliche presidenziali: meno democratiche, meno libere, più povere

    E' tornata. La destra italiana, guidata questa volta dalla Lega, ha riproposto il tema della repubblica presidenziale. Argomento scottante, in questa fase politica in cui si tende - in modo un po' surrettizio - a introdurre anche in Italia una forma di democrazia plebiscitaria e illiberale. Padri nobili ed esempi ambigui Il sistema politico presidenziale, in sé, ha padri nobili - in Italia per esempio Piero Calamandrei - ma è anche legata a molti regimi ambigui, sul piano della democrazia. Gli ...

    – Riccardo Sorrentino

    Liberismo e statalismo, una dicotomia «romantica»

    Uno stato anarchico? Camillo Berneri - intellettuale libertario della generazione di Piero Gobetti, Carlo Rosselli e Antonio Gramsci - era arrivato, leggendo la Filosofia della pratica di Benedetto Croce, alla conclusione che occorresse anche parlare, in termini evidentemente pragmatici, dello Stato dopo la scomparsa dello? Stato auspicata dagli anarchici[1]. Gli anarchici e il crimine Benedetto Croce aveva infatti spiegato che la società avrebbe avuto comunque, dopo un'eventuale crollo dell'is...

    – Riccardo Sorrentino

    Bce, Draghi chiuderà il mandato difendendo Qe2 e taglio dei tassi

    Sarà l'ultima riunione sotto la guida di Mario Draghi, quella di ottobre. La più amara, forse: nelle scorse settimana una parte (non maggioritaria) del consiglio ha espresso pubblicamente la propria contrarietà al piano di stimoli varato a settembre

    – di Riccardo Sorrentino

    Inflazione di settembre al +0,8%, si complica il compito della Bce

    Eurostat corregge al ribasso il dato di inflazione di settembre mentre le aspettative di inflazione restano molto basse: per la Banca centrale, che ha appena varato un pacchetto di stimolo monetaria, sono segnali inquietanti

    – di Riccardo Sorrentino

1-10 di 1207 risultati