Le nostre Firme

Riccardo Sorrentino

Redattore |  LinkedIn |

Riccardo Sorrentino lavora al Sole 24 Ore dal 1992. Si occupa di economia internazionale, con particolare attenzione ai dati macroeconomici e alla politica monetaria, e di Francia. Da lifelong learner ha acquisito tra l’altro competenze, certificate, in Data Science, in Deep learning e, attraverso l’Institute for Capacity Development del Fondo monetario internazionale, su temi macroeconomici e finanziari [1][2][3][4] [5]. Il suo blog è Oltre i confini.

Come inviato ha visitato diversi paesi per raccogliere interviste e scrivere reportage. È stato in Olanda (l’Aja), negli Stati Uniti (Atlanta), più volte in Islanda (Reykjavik) per seguirne la crisi fin dal 2006, in Ungheria (Budapest), a Singapore, in Indonesia (Jakarta), in India (Mumbai), in Norvegia (Oslo), in Thailandia (Bangkok), in Pakistan (a Islamabad e nel Kashmir), in Armenia (Yerevan), in Liechtenstein per seguire lo scandalo fiscale, in Romania (Bucarest), in Slovacchia (Bratislava), in Lettonia (Riga). Ha intervistato, tra molti altri, il primo ministro olandese Wim Kok, il mentor minister di Singapore, l’ex premier Lee Kuan Yew, il primo ministro portoghese Antonio Costa e diversi Governatori di Banche centrali.

Nell’inverno 2003-2004 e nell’estate 2006 ha lavorato nella redazione di New York del Sole 24 Ore, e nell’estate 2012 a Francoforte, seguendo temi economici, finanziari e politici.

Dal 1992 al 1999, nella redazione Finanza, ha seguito il settore assicurativo italiano ed estero, oltre a temi di finanza internazionale, e i mercati dei bond internazionali.

Ha avuto a lungo una rubrica settimanale – Lente d’ingrandimento – sull’edizione della domenica.

Nato a Torre del Greco nel 1964, ha studiato all’Istituto per la formazione al giornalismo di Milano. Ex pilota di aliante, passa gran parte del suo tempo libero leggendo libri di economia, filosofia, storia e scienze sociali e ascoltando musica classica. Ama viaggiare (ha passato tre settimane nel deserto mauritano nel 2003).

  • Luogo: Milano
  • Lingue parlate: Italiano, francese, inglese
  • Argomenti: Economia internazionale, politica monetaria, dati macroeconomici, Francia

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

Ultimi articoli di Riccardo Sorrentino

    Dietro i Gilets gialli l'ombra di Bernard Tapie

    E' come un'ombra che appare e scompare. Tormenta i Gilets Jaunes, li divide, ne asseconda una parte, quella con cui il vicepremier Luigi Di Maio cerca un accordo, la sostiene, anche. E' l'ombra di Bernard Tapie, discusso e controverso uomo d'affari francese, ex proprietario di Adidas, ex deputato

    – di Riccardo Sorrentino

    Italia-Francia, la mossa di Macron per riunificare la Nazione

    E' una crisi delicata. Il richiamo dell'ambasciatore francese in Italia, sia pure «per consultazioni» è una decisione davvero grave per il governo di Parigi che ha così voluto manifestare tutto il suo disappunto per il comportamento dell'Italia, e soprattutto per il rapporto che il vicepremier Luigi

    – di Riccardo Sorrentino

    Perché l'asse franco-tedesco è la risposta sbagliata all'euroscetticismo

    Le regole bocciano la fusione Alstom-Siemens? «Cambiamo le regole». Non sorprende la presa di posizione francese sulla vicenda della fusione tra i due colossi ferroviari: l'intero modello economico del Paese si è basato sui campioni nazionali, che oggi non possono che avere una scala continentale.

    – di Riccardo Sorrentino

    Eurolandia, perché i rischi di recessione sono molto bassi tranne che in Italia

    C'è un rischio di recessione in Eurolandia? La domanda è ineludibile, troppe le incertezze. L'Italia è già in crisi, e la sua debolezza pesa su tutta l'area: l'euro zona "esclusa l'Italia" è cresciuta dello 0,3%, contro il +0,2% del dato ufficiale. La Germania potrebbe invece aver evitato la

    – di Riccardo Sorrentino

    Recessione tecnica, che cos'è e perché non è diversa dalle altre

    E' una recessione «tecnica». Il linguaggio politico - di fronte ai due trimestri di calo del pil, il secondo certificato oggi dall'Istat - si è subito appropriato di questa definizione, quasi a suggerire che si tratti di un fenomeno meno grave di una recessione "non tecnica", o che sia comunque

    – di Riccardo Sorrentino

    Strategie opposte tra Roma e Parigi

    L'Italia guarda al Mediterraneo. La Francia al Reno. Non c'è miglior esempio delle polemiche tra Parigi e Roma di quanto possa essere fuorviante, sul tema delle immigrazioni, un approccio nazionalista. Sono attriti alimentati anche dall'avvicinarsi delle elezioni europee, che la maggioranza

    – di Riccardo Sorrentino

    Fed cauta sui prossimi rialzi: resterà «paziente» sui tassi

    E' una Federal reserve molto cauta, quella che emerge dalla prima riunione dell'anno del Fomc, il Comitato di politica monetaria. Pur ribadendo la solidità della ripresa americana, la Banca centrale Usa ritiene che «alla luce degli sviluppi economici e finanziari globali, e alle deboli pressioni

    – di Riccardo Sorrentino

    Economia europea più debole: la Bce è pronta a rinviare la stretta

    La Banca centrale europea si prepara. Aspetta di capire quanto durerà la frenata dell'economia, poi una eventuale revisione della propria forward guidance, nel prossimo consiglio di marzo - quando saranno disponibili le nuove proiezioni macroeconomiche - sarà possibile: la bilancia dei rischi sulla

    – di Riccardo Sorrentino

    Perché la Bce resterà molto prudente sui tassi

    Come cambierà la politica monetaria? L'attesa per la riunione della Banca centrale europea, questa volta, è grande. All'inizio della recente audizione al Parlamento europeo, il presidente Mario Draghi ha ripetuto la posizione della Bce sul ciclo economico: «La recente evoluzione dell'economia è

    – di Riccardo Sorrentino

1-10 di 1141 risultati