Ultime notizie:

Riccardo Giacconi

    Capolavori da smartphone

    Dopo il passaggio dalla net-art al post-internet, negli ultimi mesi gli autori creano opere in cui si mescolano i linguaggi e che vengono spesso fruite sul cellulare

    – di Angela Vettese

    Per il secondo bando Italian Council 1,9 milioni di euro

    Per dare lustro alla creatività italiana il finanziamento sosterrà la realizzazione di opere d'arte, ma anche mostre, partecipazione a manifestazioni internazionali o residenze all'estero

    – di Marilena Pirrelli

    La tempistica dei Nobel

    Alzi la mano chi conosce Nils Gustaf Dalén. Nessuno sicuramente ne ha mai sentito parlare. Eppure nel 1912 questo signore svedese fu insignito del premio Nobel per la fisica, già allora il più importante riconoscimento mondiale in campo scientifico. Si dirà: ben pochi degli scienziati che ricevono

    – di Vincenzo Barone

    Le attrezzature a raggi X che arrivano dalle stelle

    Cosa succede quando a uno scienziato viene un'idea originale, che diventa poco a poco lo scopo della sua vita? Succede che si rischia grosso, sia lui, perché magari l'idea si rivela sbagliata, sia noi, perché magari è giusta e può significare un avanzamento importante nella conoscenza, ma non si riesce a realizzarla. Fortunatamente a Riccardo Giacconi, genovese ora naturalizzato statunitense premio Nobel per la Fisica 2002, andò bene e noi oggi ne raccogliamo i frutti. Si era formato a Milano a...

    – Leopoldo Benacchio

    Una collezione italiana conquista la Whitechapel

    Per la prima volta, una collezione italiana sarà in mostra alla Whitechapel Gallery, prestigiosa istituzione nell'East di Londra: è quella di Patrizia Sandretto Re Rebaudengo, collezionista torinese e presidente dell'omonima fondazione. La rassegna, intitolata "Think Twice", aprirà il 25 settembre

    – di Silvia Anna Barrilà

    Facciamoci una doccia cosmica

    Quest'anno cade il centenario della scoperta della radiazione terrestre. Domenico Pacini e Victor Hess furono i primi a misurarla. Solo l'austriaco vinse mezzo Nobel nel 1936

    – Patrizia Caraveo

1-10 di 21 risultati