Le nostre Firme

Riccardo Barlaam

Caporedazione centrale Il Sole 24 Ore |  @RicBarlaam |  LinkedIn |  riccardo.barlaam@ilsole24ore.com |

Riccardo Barlaam lavora nella Caporedazione centrale del Sole 24 Ore. In precedenza è stato Corrispondente dagli Stati Uniti da dove ha seguito la finanza, la politica e l'economia americana. Per il quotidiano economico finanziario italiano si è occupato di Finanza internazionale, di Politica estera, e ha lavorato al desk del sito del Sole 24 Ore. Ha vinto il Premio Baldoni nel 2008 con l'articolo Bye bye Africa. Editorialista per Nigrizia, ha fondato e diretto AfricaTimesNews, sito di notizie in inglese e francese curato da una rete di giovani reporter africani.
Sul Sole 24 Ore cura anche il blog America (ex Africa) e il blog Tutte le salite del Mondo, che nasce dalla sua passione per gli sport di endurance (maratone, ultra maratone, gran fondo di bici, long triathlon) e prende le mosse dall'omonimo libro, edito per i tipi di Ediciclo, arrivato alla sua seconda edizione. Sempre per Ediciclo ha pubblicato La vertigine della salita. In precedenza aveva scritto assieme a Massimo Di Nola per i tipi del Sole 24 Ore il libro Miracolo Africano, leader sfide e ricchezze del nuovo continente emergente, con la prefazione di Romano Prodi. Ha scritto e diretto inoltre il film documentario I Pesci Combattenti (qui il trailer del docufilm) che racconta la storia dei sette atleti paralimpici milanesi e il loro percorso che li ha portati fino ai Giochi di Rio 2016.

  • Luogo: Milano
  • Lingue parlate: inglese, francese
  • Argomenti: economia, finanza e politica internazionale, Italia
  • Premi: Premio Baldoni (2008), Harambee (2013), Overtime Film Festival (2017)

Ultimo aggiornamento 14 giugno 2021

Ultimi articoli di Riccardo Barlaam

    Tutto pronto per l'eagleXman

    Avrei tanto voluto essere alla partenza di questa gara per il lungo sul Grans Sasso. Un problema fisico mi ha bloccato nella preparazione, spero di poterci provare nelle prossime edizioni. Ma sabato sarò comunque alla partenza per accompagnare alla finish line gli amici "orsi" della mia squadra di Triathlon, i mitici Inuit abruzzesi. Tra poche ore dunque inizierà la nuova avventura targata Flipper Triathlon, l'edizione inaugurale di eagleXman! Si tratta di un triathlon estremo che oltre alla ...

    – Riccardo Barlaam

    Dog trail sulla Sila

    Ricevo e pubblico con piacere questo contributo inviato dall'amico Stefano Forcella e dalla moglie Erica Covelli su una bella avventura vissuta alla Sila Tre Vette con i loro runner a quattro zampe. Buona lettura (rb) Sono passati due mesi dalla gara a 6 zampe in Sila e la nostra mente ripercorre spesso quei giorni indimenticabili. La Sila Tre Vette è una gara su lunghe distanze e percorsi quasi interamente innevati, che viene corsa a piedi, con la fat bike, con gli sci o con i cani, nella nasc...

    – Riccardo Barlaam

    Buone pedalate e buona vita

    Si ricomincia. Si riparte. Sperando, presto, di potersi riabbracciare una volta fatto il vaccino. Di potersi fermare a parlare. Senza la paura di attaccare o essere attaccati da questo invisibile nemico che ha cambiato le nostre vite. Io ho già segnato alcuni punti fermi sulla mia agenda. Eroica Montalcino, Chase the Sun e soprattutto l'extreme triathlon sul Gran Sasso il 24 luglio. Obiettivo, come sempre, arrivare. Ma questa volta già il fatto di esserci alla partenza è una vittoria. Con la vit...

    – Riccardo Barlaam

    eagleXman, sul Gran Sasso dove osano le aquile

    Si riparte. Si prova a ripartire. Con la piccola luce che si intravede in fondo al tunnel. E nuove sfide. La mia personale, a 56 anni, dopo sei mesi di stop forzato a causa di un ginocchio sgangherato, qualche chilo di troppo come tutti dopo due anni di pandemia, è quella di provare a terminare il triathlon lungo estremo sul Gran Sasso, il 24 luglio. Le mie terre. La gara è quelle che solo a pensarci tolgono il fiato, come peraltro i panorami di quella zona. Si chiama eagleXman, nata da un'id...

    – Riccardo Barlaam

1-10 di 2597 risultati