Le nostre Firme

Riccardo Barlaam

corrispondente da New York |  @RicBarlaam |  LinkedIn |  riccardo.barlaam@ilsole24ore.com |

Riccardo Barlaam è il corrispondente del Sole 24 Ore dagli Stati Uniti a New York da dove segue la finanza, l’economia e la politica americana. In precedenza per il quotidiano economico finanziario italiano si è occupato di Finanza internazionale, di Politica estera, e ha lavorato al desk del sito del Sole 24 Ore. Ha vinto il Premio Baldoni nel 2008 con l'articolo Bye bye Africa. Editorialista per Nigrizia, ha fondato e diretto AfricaTimesNews, sito di notizie in inglese e francese curato da una rete di giovani reporter africani.
Sul Sole 24 Ore cura anche il blog America (ex Africa) e il blog Tutte le salite del Mondo, che nasce dalla sua passione per gli sport di endurance (maratone, ultra maratone, gran fondo di bici, long triathlon) e prende le mosse dall'omonimo libro, edito per i tipi di Ediciclo, arrivato alla sua seconda edizione. Sempre per Ediciclo ha pubblicato La vertigine della salita. In precedenza aveva scritto assieme a Massimo Di Nola per i tipi del Sole 24 Ore il libro Miracolo Africano, leader sfide e ricchezze del nuovo continente emergente, con la prefazione di Romano Prodi. Ha scritto e diretto inoltre il film documentario I Pesci Combattenti (qui il trailer del docufilm) che racconta la storia dei sette atleti paralimpici milanesi e il loro percorso che li ha portati fino ai Giochi di Rio 2016.

  • Luogo: New York, USA
  • Lingue parlate: inglese, francese
  • Argomenti: economia, finanza e politica internazionale, Stati Uniti
  • Premi: Premio Baldoni (2008), Harambee (2013), Overtime Film Festival (2017)

Ultimo aggiornamento 30 gennaio 2020

Ultimi articoli di Riccardo Barlaam

    Dog trail sulla Sila

    Ricevo e pubblico con piacere questo contributo inviato dall'amico Stefano Forcella e dalla moglie Erica Covelli su una bella avventura vissuta alla Sila Tre Vette con i loro runner a quattro zampe. Buona lettura (rb) Sono passati due mesi dalla gara a 6 zampe in Sila e la nostra mente ripercorre spesso quei giorni indimenticabili. La Sila Tre Vette è una gara su lunghe distanze e percorsi quasi interamente innevati, che viene corsa a piedi, con la fat bike, con gli sci o con i cani, nella nasc...

    – Riccardo Barlaam

    Buone pedalate e buona vita

    Si ricomincia. Si riparte. Sperando, presto, di potersi riabbracciare una volta fatto il vaccino. Di potersi fermare a parlare. Senza la paura di attaccare o essere attaccati da questo invisibile nemico che ha cambiato le nostre vite. Io ho già segnato alcuni punti fermi sulla mia agenda. Eroica Montalcino, Chase the Sun e soprattutto l'extreme triathlon sul Gran Sasso il 24 luglio. Obiettivo, come sempre, arrivare. Ma questa volta già il fatto di esserci alla partenza è una vittoria. Con la vit...

    – Riccardo Barlaam

    eagleXman, sul Gran Sasso dove osano le aquile

    Si riparte. Si prova a ripartire. Con la piccola luce che si intravede in fondo al tunnel. E nuove sfide. La mia personale, a 56 anni, dopo sei mesi di stop forzato a causa di un ginocchio sgangherato, qualche chilo di troppo come tutti dopo due anni di pandemia, è quella di provare a terminare il triathlon lungo estremo sul Gran Sasso, il 24 luglio. Le mie terre. La gara è quelle che solo a pensarci tolgono il fiato, come peraltro i panorami di quella zona. Si chiama eagleXman, nata da un'id...

    – Riccardo Barlaam

1-10 di 2595 risultati