Ultime notizie:

Rete Imprese Italia

    Partite Iva, doppio regime sulla flat tax: scelta tra minimi e forfettari

    Governo e maggioranza studiano come lasciare l'attuale forfettario fino a 30mila euro di ricavi e compensi e poi come consentire la scelta tra analitico e forfettario da 30mila a 65mila euro. Per chi opta per la fattura elettronica si allentano i vincoli antiabuso su beni strumentali e costi del personale

    – di Marco Mobili e Giovanni Parente

    Pagelle fiscali, le cinque trappole da evitare per aumentare il voto

    Mentre continua il pressing dei rappresentanti di commercialisti e altri professionisti per chiedere al nuovo ministro dell'Economia Roberto Gualtieri di concedere la facoltatività nel primo anno di applicazione, gli operatori sono impegnati a fare la quadratura del cerchio su almeno 5 punti essenziali da monitorare prima di procedere con il calcolo in vista della scadenza del 30 settembre per i versamenti d'imposta

    – di Lorenzo Pegorin e Gian Paolo Ranocchi

    Commercialisti al Governo: «Riaprire i termini per l'invio dei corrispettivi»

    L'invio dei corrispettivi giornalieri di luglio, che andava effettuato entro il 2 settembre , preoccupa i 261mila soggetti con un volume d'affari superiore a 400mila euro - e i loro consulenti - su cui incombe il rischio di pesantissime sanzioni: il 100% dell'Iva degli importi non documentati e la

    – di Luca De Stefani e Federica Micardi

    Rialzo spread, Conte minimizza: è dovuto alla competizione elettorale

    Il rialzo dello spread tra Btp e Bund, volato a 291 punti base? Tutta colpa della campagna elettorale, secondo il premier, perchè «evidentemente» suscita «agitazione sui mercati». In trasferta a Frascati per la partenza della tappa del Giro d'Italia Giuseppe Conte ricorda che «tutti i partiti sono

    – di Vittorio Nuti

    Reddito di cittadinanza, Confindustria: «Troppo alto, scoraggia il lavoro»

    Invece di incentivare l'offerta, il reddito di cittadinanza - "cuore", insieme a quota 100, del decreto legge 4/2019 - rischia di avere «un effetto scoraggiamento» sulla ricerca del lavoro da parte dei disoccupati anche alla luce del «livello troppo elevato del beneficio economico», fino a 780 euro

    – di Vittorio Nuti

    Imprese

    41/ Debutta la web-taxIntrodotta un'imposta sui servizi digitali del 3% sui ricavi per soggetti con un totale dei ricavi pari o superiore a 750 milioni di euro, di cui almeno 5,5 milioni realizzati nel territorio italiano per prestazione di servizi digitali. Dopo 60 gg dal decreto attuativo del

1-10 di 535 risultati