Ultime notizie:

Repubblica di Macedonia

    Per la prima volta negli Stati Uniti il 52% dei giovani è a casa con i genitori

    Come qualcuno probabilmente si ricorderà, poco più di dieci anni fa, precisamente nel 2009, l'ex ministro dell'economia Tommaso Padoa-Schioppa coniò un termine che suscitò parecchio scalpore, indicando con "bamboccioni" quella parte di giovani secondo lui troppo pigra e legata alla famiglia di origine, incapace di uscire dalla casa dei genitori. Ad oggi, circa dieci anni dopo, è cambiato lo scenario dei giovani adulti? Incuriositi da alcuni dati che abbiamo trovato in rete, noi di Infodata abb...

    – Infodata

    A proposito e conviventi e congiunti: che fine hanno fatto i "bamboccioni"? Il confronto Ue-Usa

    Come qualcuno probabilmente si ricorderà, poco più di dieci anni fa, precisamente nel 2009, l'ex ministro dell'economia Tommaso Padoa-Schioppa coniò un termine che suscitò parecchio scalpore, indicando con "bamboccioni" quella parte di giovani secondo lui troppo pigra e legata alla famiglia di origine, incapace di uscire dalla casa dei genitori. Ad oggi, circa dieci anni dopo, è cambiato lo scenario dei giovani adulti? Incuriositi da alcuni dati che abbiamo trovato in rete, noi di Infodata abb...

    – Fabio Fantoni

    Disoccupazione femminile: al 40% in Grecia e inesistente in Baviera. Le due facce dell'Europa.

    Tra i criteri che definiscono la competitività di una regione europea, raccolti dall'European Regional Competitiveness Index, c'é la percentuale di disoccupazione femminile. Come si può vedere dalla mappa, nella quale sono rappresentate le percentuali rilevate del fenomeno in tutte le regioni europee, il valore assume colorazioni maggiori in Grecia e nel sud-ovest della Spagna, seguite dal mezzogiorno d'Italia e dai paesi dell'Est Europa. In questa classifica al primo posto (e quindi con il ri...

    – Andrea Gianotti

    I risultati della Terza Indagine tra le imprese sui rischi nuovi ed emergenti (ESENER 3)

    Il 21 novembre scorso l'Agenzia Europea per la salute e sicurezza ha reso noti i risultati del terzo sondaggio europeo condotto tra le imprese sui rischi nuovi e emergenti. L'Agenzia ha inteso cosi proseguire il prezioso lavoro iniziato già 10 anni fa con una prima indagine e proseguito poi con una seconda edizione della indagine che è stata pubblicata nel 2014. Il questionario somministrato a circa 40.000 aziende ha inteso indagare principalmente  quattro aspetti: l'approccio generale alla ge...

    – ADAPT

    Grecia, la sfida di Tsipras per la Macedonia: diventare il paladino di Ue e Nato nei Balcani

    Alexis Tsipras è sulle orme del grande leader socialista degli anni 90, Andreas Papandreou. Il premier greco infatti sta giocando l'ennesima difficile partita sull'accordo con la Macedonia per diventare il pacificatore e il paladino della Ue e della Nato nei Balcani. Il partito dei Greci Indipendenti di Panos Kammenos, suo prezioso alleato si è sfilato dalla maggioranza e ha aperto una crisi dagli esiti incerti. Kammenos ha una pattuglia di sette deputati, sufficienti a far passare il governo di...

    – Vittorio Da Rold

    La Merkel in Grecia per salvare l'intesa sulla Macedonia, mantenere l'austerity e fare affari

    Agenda ricca di impegni per Angela Merkel ad Atene. Il cancelliere tedesco solleciterà la Grecia a proseguire con le difficili riforme economiche, mantenere una rigida disciplina fiscale, salvare l'accordo con Skopje sul nome di Macedonia del Nord e proseguire con le privatizzazioni nel corso della visita di due giorni ad Atene dal 10 all'11 gennaio per la prima volta in quasi cinque anni. Merkel, la cui insistenza sulle misure di austerità in una fase di recesione durante la crisi del debito g...

    – Vittorio Da Rold

    Macedonia: un flop per la Nato e Ue, un punto per Putin

    Il referendum sull'adesione alla Nato e alla Ue della Macedonia del Nord, già Fjrom, ex repubblica jugoslava di Macedonia, non ha raggiunto il quorum del 50% attestandosi solo al 34%. Un flop di queste dimensioni brucia sulla pelle di Zoran Zaev, il premier macedone e di Alexis Tsipras, il primo ministro greco che sull'accordo avevano puntato molte energie per uscire dalle secche di un mondo balcanico dove torna a soffiare il vento poco rassicurante dei vecchi nazionalismi o dei sovranismi come ...

    – Vittorio Da Rold

    Grecia-Macedonia: quando un testo giuridico commuove

    Raramente un testo giuridico riesce a commuovere. Ma leggendo le 19 pagine del testo dell'accordo che mette fine a un contenzioso formale di 27 anni - e, idealmente, a secoli di dispute balcaniche - viene spontaneo congratularsi mentalmente con due leader, Alexis Tsipras e Zoran Zaev, pronti a

    – di Stefano Carrer

    L'Europa tra Brexit e rischi di allargamento ad Est: poche idee ma confuse

    Con la recente adozione dell'Enlargement package, la Commissione Europea ha raccomandato al Consiglio di avviare i negoziati per l'adesione di due nuovi stati, Albania e Macedonia, lanciando un segnale di vitalità e riaffermazione del proprio appeal nell'epoca in cui uno stato membro come il Regno Unito esprime la volontà senza precedenti di lasciare l'Unione. La politica di allargamento rappresenta una funzione storica della costruzione europea ed è tuttora uno dei più importanti obiettivi pol...

    – Andrea Festa

    La disputa infinita fra Atene e Skopje sul nome della Macedonia. Svolta più vicina?

    Una disputa sul nome separa la piccola ex repubblica Jugoslava di Macedonia dall'ingresso nella Ue e nella Nato. Ad opporsi ai suoi sogni europei e filo-occidentali è un conflitto sull'uso del nome Macedonia da parte della Grecia che ne rivendica l'uso per la sua regione settentrionale di confine con capoluogo Salonicco. Atene teme che l'uso del nome Macedonia possa aprire a rivendicazioni territoriali sulla sua omonima regione. In questi tempi di risorgenti nazionalismi e di riscoperte identit...

    – Vittorio Da Rold

1-10 di 37 risultati