Aziende

Renault

Renault è una casa automobilistica francese che realizza modelli di auto con diversi marchi (Renault, Nissan, Infiniti e Dacia). Quotata in borsa nel listino Euronext, Renault è controllata dallo stato francese che detiene il 15,01% delle sue azioni. Renault ha legato il suo business a modelli entrati nella storia dell’automobile, dalla Renault 4 alla Espace, dalla Renault 5 alla Scenic.

L'avventura industriale di Renault inizia nel 1898, quando il fondatore, Louis Renault unendo le sue due passioni, l'innovazione tecnologica e le fabbriche, ha realizzato il suo primo modello di automobile. A partire dal 1919 Louis Renault prende la decisione di diversificare la produzione Renault e inizia a fabbricare tutto ciò che ha attinenza con i motori: camion, autobus, trattori e propulsori per aerei.

Alla fine della seconda guerra mondiale, dopo che lo stesso fondatore è condannato per collaborazionismo, l’azienda Renault è confiscata dallo Stato francese e successivamente nazionalizzata. Nonostante ciò, nel secondo dopoguerra, Renault ha continuato a svilupparsi e si è affermata come prima azienda francese producendo modelli storici come la 4 Cv, la Dauphine e la Renault 5.

La crisi arriva negli anni Ottanta quando Renault è costretta ad avviare una drastica politica di riduzione dei costi, focalizzandosi sul proprio storico core business e dedicando tutte le risorse al rinnovo della gamma.

La politica di rinnovamento dà buoni frutti tanto che Renault entra nel capitale di Nissan nel 1999. Legate oggi da partecipazioni incrociate (Renault detiene il 44,4% di Nissan e Nissan il 15% di Renault), le due aziende condividono una strategia coerente, obiettivi e principi comuni, cooperazioni industriali e commerciali, senza perdere la loro identità e le rispettive marche. Renault nel 1999 ha invece acquisito totalmente la marca rumena Dacia.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Fusioni e Acquisizioni | Louis Renault | Nissan | Azienda | Borsa Valori | Infiniti |

Ultime notizie su Renault

    Renault Captur con 20.168 unità

    La seconda generazione del crossover francese è realizzato sulla base della piattaforma CMF-B: è lunga 11 cm più del precedente modello, ora arriva a 423 cm e ha un passo accresciuto di 3 cm da 261 a 264. Le forme della Renault Captur mantengono l'equilibrio che contraddistingueva la prima

    Renault Clio con 22.254 unità

    Tutta nuova, la quinta generazione dell'utilitaria francese riprende lo stile dinamico del modello precedente, evolvendolo. La vera rivoluzione è all'interno, sia per il design più accattivante della plancia, su cui svetta lo schermo da 7 o 9,3 pollici del moderno sistema multimediale, sia per le

    Dacia Sandero con 22.764 unità

    La Dacia Sandero è una spaziosa utilitaria anche nel bagagliaio che punta molto anche sul prezzo allettante. La nuova generazione aggiunge un aspetto più accattivante e una maggiore attenzione per la sicurezza: utilizza una scocca di moderna concezione, condivisa con la Renault Clio e per la prima

    Un modello rivoluzionario

    Una sfida vinta quella della Duster, il suv compatto della casa automobilistica rumena Dacia, sempre più strategica all'interno dell'Alleanza Renault-Nissan. Presentato nel lontano 2010 come il suv più accessibile sul mercato sulla base di un'offerta votata alla essenzialità e che bocciava

1-10 di 4005 risultati