Persone

Remo Ruffini

Remo Ruffini è il presidente e amministratore delegato di Moncler S.p.A. Vive con la famiglia tra Milano e Como, sua città d'origine, dove è nato il 27 agosto 1961.

La formazione professionale di Remo Ruffini si sviluppa fra Italia e Stati Uniti, dove entra nell'azienda del padre, la Gianfranco Ruffini ltd. Rientrato in Italia nel 1984, a 23 anni fonda la New England, specializzata in camiceria maschile, di cui ben presto allarga la proposta a una linea completa di sportswear e nel 1993 alla collezione donna. Nel 2003 Ruffini rileva Moncler, storico marchio francoitaliano specializzato nella produzione di giacche sportive di piuma d’oca, di cui intraprende un vasto rilancio internazionale. Nel 2013 la società viene quotata in borsa sulla Piazza di Milano.

Ruffini ha trasformato Moncler rendendo i suoi prodotti globali. Nel 2006 lancia Moncler Gamme Rouge, l'Haute Couture del piumino, mentre nel l 2009 Moncler Gamme Bleu, la linea sportiva e maschile e Grenoble quella per gli amanti dello sci.

Ultimo aggiornamento 10 maggio 2017

Ultime notizie su Remo Ruffini

    Da Gucci a Moncler, show trionfanti e indagini nel backstage

    Pensa in grande anche Remo Ruffini, che per la terza puntata di Moncler Genius, il progetto titanico di affermazione identitaria di marca attraverso la frammentazione stilistica, occupa un intero edificio sgarrupato alle frange estreme della città e ci installa dentro altrettanti teatrini, uno per ciascuno dei suoi "geni".

    – di Angelo Flaccavento

    Su Valentino per il Qatar è l'ora del lascia o raddoppia

    Tanti rumors sui gruppi del lusso nell'ultimo mese. Come mai? Ma andiamo per ordine. 1) I primi rumors ad uscire sono stati quelli sul gruppo Moncler: l'agenzia Bloomberg ha parlato di discussioni con la conglomerata Kering e come quest'ultima è interessata all'acquisto. Queste stesse indiscrezioni poi non hanno trovato seguito e le parti hanno provato a sminuirle, parlando di discussioni informali un po' con tutti i soggetti del settore. 2) Lo scorso gennaio sono uscite indiscrezioni sul gru...

    – Carlo Festa

    Stipendi, per i manager busta paga media di 850mila euro: 100mila in meno in un anno

    Lo stipendio medio dell'amministratore delegato di una società quotata con sede in Italia è stato pari a 849.300 euro lordi nel 2018. Il valore è inferiore del 10,8% a quello del 2017 (952.400 euro), anno in cui c'era stato un aumento del 14,5% rispetto al 2016 (831.700 euro). E'?quanto calcolato dall'Area Studi di Mediobanca

    – di Gianni Dragoni

    Per le Borse arriva una settimana clou con il voto Uk e l'esordio di Lagarde

    Doppio appuntamento il 12 dicembre con le elezioni a Londra e la prima riunione del neo presidente Bce. Intato venerdì gli indici europei hanno rialzato la testa grazie ai record dei dati Usa sul lavoro. Il Ftse Mib ha chiuso la settimana con un calo dello 0,33% ma peggio hanno fatto Parigi, Francoforte e Londra (si salva solo Madrid). A Piazza Affari protagonista il duo Moncler-Ferragamo grazie alle mosse di Kering che potrebbero riaprire il risiko del lusso

    – di Enrico Miele

1-10 di 148 risultati