Aziende

Rcs Mediagroup

Rcs Mediagroup Spa è un gruppo editoriale italiano, attivo a livello nazionale e internazionale nel mercato dei quotidiani, libri, periodici, radio, televisione, web e raccolta pubblicitaria. Con sedi principali a Milano, Firenze, Parigi e Madrid, l’azienda del presidente Piergaetano Marchetti è quotata in Borsa Valori.

Il 15 luglio del 2016 gli azionisti storici del gruppo, Mediobanca, Pirelli e Della Valle, hanno perso il controllo in seguito all'opas vittoriosa di Urbano Cairo, che è riuscito ad aggiudicarsi il 48% delle azioni societarie.

Rcs Mediagroup è nata nel 1927 per idea di Angelo Rizzoli, che ha intrapreso l’attività editoriale assumendo, nel 1952 la denominazione Rizzoli Editore. Nel 1974 ha rilevato l’Editoriale Corriere della Sera Sas, di cui faceva parte il Corriere della Sera, acquistando più tardi anche la Gazzetta dello Sport. Nel 1984 Gemina ha rilevato il pacchetto di controllo della Rizzoli, le cui attività nel 1997 sono confluite nella Holding di Partecipazioni Industriali.

Dopo l’allargamento in Italia e all’estero, nel 2003 Rcs Mediagroup Spa ha assunto la denominazione attuale.

Dal 2015 il gruppo ha avviato un piano di dismissioni delle attività non direttamente legate alla pubblicistica.

A settembre è stata ceduta la quota di partecipazione del 44,45% nel Gruppo Finelco, proprietario delle emittenti radiofoniche «Radio 105», «Radio Monte Carlo», «Virgin Radio Italia» e «Virgin Radio TV».
Ad aprile del 2016 e' stata perfezionata la cessione ad Arnoldo Mondadori editore dell'intera partecipazione detenuta in Rcs Libri, che era stata firmata il 5 ottobre 2015.
Sempre nel 2016 il gruppo Fiat Chrysler Automobiles (FCA) ha deciso il disimpegno da RCS.

Al 31 marzo del 2016 il gruppo ha avuto ricavi netti consolidati per 219,8 milioni di euro, con un risultato ante imposte di 25,4 milioni di euro. Nello stesso periodo il patrimonio netto del gruppo ammontava a 79,8 milioni di euro, con un numero medio di dipendenti di 3987.

Al suo ingresso in Rcs Urbano Cairo ha affermato di voler mantenere il controllo di tutte le deleghe e di voler, appena possibile, rinnovare il consiglio di aministrazione.

Ultimo aggiornamento 18 luglio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Società dell'informazione | Mediagroup Spa | RCS | Denominazione | Angelo Rizzoli | Piergaetano Marchetti | Sfera editore | De Agostini | Italia | Dada | Corriere della Sera Sas | Hachette | Flammarion Group | Borsa Valori | Gruppo Finelco | Blei | Recoletos Grupo de Comunicacion |

Ultime notizie su Rcs Mediagroup

    Se il libro è remixato. Una Conversazione con Michele Bravi, Anna Caterina Dalmasso, Paola Dubini, Riccardo Gasperina Geroni, Stefano Izzo, Lino Prencipe.

    "Nel regno digitale immateriale", scrive Kevin Kelly, "dove nulla è statico o fisso, tutto è in divenire, anche il libro diventa un librare, evolvendo da cartaceo a digitale, confrontandosi con altri sistemi di comunicazione e apprendimento". Se il libro diventa un "librare": questo il titolo/quesito/ipotesi che ci conduce in un viaggio su cosa è stato, cos'è oggi e cosa sarà domani il libro, attraverso Dieci Conversazioni con scrittori, editori, esperti. Come guida per orientarci in questo camm...

    – Marco Minghetti

    Diritti tv, Cairo: "Fondi decisivi, il calcio italiano ha bisogno di nuovi capitali"

    Una prospettiva da 1,6 miliardi per ridare linfa al calcio italiano. Urbano Cairo, presidente di Rcs e del Torino, nel corso del suo intervento la Festival dello Sport tenutosi al Teatro Piccolo di Milano, si è espresso riguardo alle offerte vincolanti presentate da fondi di investimento esteri per la media company sulla cui creazione la Lega Serie A ha votato a favore: "I fondi sono disposti a versare nelle casse di questa nuova società, che verrà costituita per amministrare i diritti televisiv...

    – Marco Bellinazzo

    Le idee portate dai nuovi membri del Consiglio Direttivo dell'Associazione "ItaliaCamp"

    Nell'immagine: un momento dell'assemblea dei soci dell'Associazione ItaliaCamp, Borgo di Tragliata (Roma), 26 settembre 2020. Nata nel 2010 a Roma come associazione di studenti universitari, ItaliaCamp è diventata una organizzazione che unisce profit e no profit per promuovere progetti a impatto sociale in Italia e dialogare con partners pubblici e privati. Dal 2018 fanno parte del capitale sociale di questa organizzazione, tramite quote di minoranza, Poste Italiane (19,40%), Ferrovie dello St...

    – Gabriele Caramellino

    Movimenti in corso nel business dell'intrattenimento

    Di nuovo sul tema della fiction, dopo il post di venerdì scorso. Oltre agli aspetti culturali, la fiction è anche un business che contribuisce a generare una parte dell'economia. La crisi causata dal Covid-19 ha avuto un impatto significativo sulle produzioni cinematografiche e audiovisive, e a luglio è stato approvato, in sede parlamentare, l'aumento del Tax Credit sulle produzioni cinematografiche e audiovisive per il 2020. Si passa dal 30% al 40% di credito di imposta per le produzioni gira...

    – Gabriele Caramellino

1-10 di 636 risultati