Persone

Raul Castro

Raul Castro è il Presidente del Consiglio di Stato cubano.

Raul giunge a questo incarico ufficialmente il 24 febbraio 2008, dopo che per due anni ha sostituito provvisoriamente il fratello Fidel. Sin dalla rivoluzione infatti Raul Castro ha vissuto all’ombra del fratello, tanto che molti pensavano non fosse in grado di governare il paese. Dopo la malattia di Fidel, Raul lo ha sostituito mettendo in atto alcune timide riforme. Raul ha inoltre marcato un deciso distacco dal fratello con un rimpasto di governo nel quale ha sostituito molti ministri vicini a Fidel, dimostrando così di volersi distaccare dalla linea precedente.

Con il suo governo sono migliorati i rapporti con gli Stati Uniti, anche grazie al nuovo corso della presidenza Obama, abolendo alcune restrizioni ai viaggi e alle rimesse degli emigranti. Ha voluto l’aumento delle pensioni ed eliminato alcune restrizioni al cumulo dei redditi. Anche dal punto di vista dei diritti umani, vero problema di Cuba agli occhi della comunità internazionale, Raul ha dimostrato una certa apertura. I prigionieri politici sono diminuitii e sono state concesse maggiori libertà ai cittadini, tra cui la possibilità di accedere in alcuni casi ad internet e di acquistare computer.

L’esperienza di Raul Castro al governo è iniziata negli 1959, subito dopo la rivoluzione guidata dal fratello e da Ernesto Guevara. Già prima era stato attivo, in particolare come oppositore del dittatore Fulgencio Batista, trascorrendo per questo motivo diversi anni in carcere.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Politica | Raul Castro | Fulgencio Batista | Ernesto Guevara | Presidente del Consiglio |