Ultime notizie:

Rapporto Sace

    Sace: il gap infrastrutturale frena l'export, persi 70 miliardi

    L'Italia perde 70 miliardi di euro l'anno di export per la carenza delle infrastrutture commerciali: 4 punti di Pil o, se si preferisce, un 16% aggiuntivo rispetto ai 448 miliardi di esportazioni di beni del 2017 o dei 474 stimati per il 2018. Ma le imprese italiane non solo perdono business,

    – di Giorgio Santilli

    Meccanica traino dell'export: +16% entro il 2019

    Nel 2016, dopo un primo trimestre debole, le esportazioni italiane dovrebbero registrare una crescita del 3,2% (contro il 3,8% dello scorso anno). Per il triennio 2016-2019, l'export dovrebbe crescere del 3,7%, passando da 414 a 480 miliardi di euro. Nonostante le proiezioni positive, siamo però ben lontani dal periodo pre-crisi 2004-2007 durante il quale l'export italiano cresceva a un tasso medio annuo del 9,2%. La meccanica sarà il traino delle esportazioni: a oggi esporta l'equivalente di...

    – Infodata

    La meccanica trainerà l'export di made in Italy

    Continueremo a crescere. Ma a un passo più lento. In un mondo che frena i ritmi - tra rischi finanziari, politici e materie prime instabili - l'export italiano crescerà - tra il 2016 e il 2019 - a un tasso medio annuo del 3,7%, passando, nel triennio, da 414 a 480 miliardi di euro. Locomotiva

    – Laura Cavestri

    Tessile-abbigliamento: nel 2014-17 crescita media annua dell'export 7% (Rapporto Sace)

    Secondo il Rapporto Sace presentato ieri (scusate il ritardo, ma ho parlato d'altro in questo blog), l'export dell'industria italiana tessile-abbigliamento cresceràdel 7% medio annuo fra il 2014 e il 2017. Un'ottima performance, se si considera che già oggi le esportazioni pesano per oltre i 3/4 del fatturato), ma - incredibilmente, visto che il sistema moda è uno dei best performer sui mercati internazionali, non posizionata sul podio della crescita. Il tessile-abbigliamento (sembra escluso il ...

    – Paola Bottelli

1-10 di 13 risultati