Ultime notizie:

Raffaello Palumbo Mosca

    Cosa leggeremo nel 2019? Le anticipazioni di NN Editore, Feltrinelli e Sur

    Tullio Avoledo, Alessandro Bertante, Luca Briasco, Giulia Caminito, Carlo Carabba, Marco Cassini, Riccardo Cavallero, Laura Cerutti, Francesco Colombo, Fabio Cremonesi, Stefano Del Prete, Alba Donati, Eugenia Dubini, Davide Ferraris, Antonio Franchini, Alessandro Gazoia, Andrea Gessner, Rossella Milone, Piersandro Pallavicini, Raffaello Palumbo Mosca, Piergiorgio Pulixi, Michele Rossi, Vanni Santoni, Giampaolo Simi, Flavio Tranquillo, Michele Vaccari.

    – di Serena Uccello

    L'infanzia della «Recherche»

    «Ogni giorno attribuisco minor valore all'intelligenza»; sono le prime parole del Contro Sainte-Beuve, parole perentorie ma anche facilmente equivocabili quando non si tenga ben presente l'identificazione, più volte ribadita nel testo, di intelligenza e memoria volontaria. Ma già più di un decennio

    – di Raffaello Palumbo Mosca

    Celestiale zia Clementina

    Come rappresentare, esattamente, il volto di un uomo o di una donna che per noi è stato, o è addirittura, il centro dell'universo? Che cosa fissare e che cosa lasciare in ombra di una forma di per sé labile, deperibile, transitoria e mondana, ma al tempo stesso unica e decisiva, dal punto di vista

    – di Giorgio Ficara

    Raffaello Palumbo Mosca

    Dottore di ricerca in Culture Classiche e Moderne presso l'Università degli Studi di Torino e Ph.D. in Lingue e Letterature Romanze presso la University of Chicago, è direttore della GSH. Ha insegnato letteratura italiana in USA (University of Chicago) e in UK (University of Kent). Ha pubblicato

    La verità sul romanzo, per favore

    Dove trovare oggi in Italia quel quid di verità, nel romanzo, che ci assicuri che ciò che stiamo leggendo non è del tutto deperibile? Da una parte, volgersi a certi romanzi italiani - così come sono - induce un certo spavento: l'acquisto di verità che, una tantum, insieme al divertimento, il

    – di Giorgio Ficara

    • I fatti separati dai romanzi

      Le strategie narrative di Paolo Sortino e di Alberto Arbasino sono altrettanti modi di evocare e dipingere la realtà sulla pagina

      – Giorgio Ficara