Ultime notizie:

Raffaele Borriello

    La qualità del cibo paga: crescono i ricavi di Dop e Igp

    La qualità paga. Per i prodotti agroalimentari Dop e Igp (compresi i vini) nel 2017 è aumentato il valore della produzione, sono cresciute - nonostante l'offensiva dei prodotti similari sui mercati internazionali - le esportazioni e si sono rafforzati i consumi interni (almeno per quanto riguarda

    – di Giorgio dell'Orefice

    Olio: i consumatori vogliono più qualità ma non sempre sanno riconoscerla

    Vogliamo più olio d'oliva extravergine, ma poi fatichiamo a riconoscerlo e percepirne il reale valore. E' la sintesi del comportamento medio del consumatore italiano di fronte agli scaffali della grande distribuzione. L'olio extravergine di oliva è, infatti, la prima scelta dei consumatori. Secondo

    – di Maria Teresa Manuelli

    Agroalimentare: l'effetto Trump può costare 1,4 miliardi al made in Italy

    Dazi, barriere e confini non aiutano l'Italia, dal protezionismo non possono che derivare danni incalcolabili al sistema delle piccole e medie imprese. Non ha dubbi il ministro delle Politiche agricole, Maurizio Martina, nel denunciare con forza i guasti che provocherebbero alla economia politiche

    – di Annamaria Capparelli

    La vendemmia peggiore degli ultimi anni fa salire la febbre dei prezzi del vino

    La produzione cala del 25% e i prezzi salgono (non si sa di quanto). Dopo una pessima vendemmia, fra le peggiori che si ricordino, prepariamoci a un ritocco dei prezzi del vino. "E' in corso una vendemmia decisamente complessa - sostiene il dg di Ismea Raffaele Borriello -. Un quarto della produzione non c'è per le conseguenze della siccità e dei cambiamenti climatici. Di fronte alla domanda mondiale di vino in crescita, bisogna vedere questo calo produttivo come si rifletterà in termini di pen...

    – Emanuele Scarci

    L'agroalimentare campano punta sul gioco di squadra

    Gioco di squadra tra prodotti diversi, in particolare sui mercati esteri, e sinergie reali tra brand territoriali e brand aziendali. Sono questi i due principali obiettivi per i prodotti alimentari campani Dop e Igp, così come emerso oggi all'incontro "La Pasta di Gragnano Igp incontra i prodotti

    – di Giorgio dell'Orefice

    Terre ai giovani, una "banca" per l'acquisto a prezzi competitivi

    L'obiettivo è chiaro: vendere più terreni possibili ai giovani agricoltori per garantire loro un reddito e un futuro all'agroalimentare made in Italy. Il problema è che un ettaro di terra in Italia costa in media 18mila euro, contro 6.500 in Germania e 5.500 in Francia. E anche volendo pensare

    – di Massimo Agostini

    Agricoltura 4.0, così il digitale accelera dal campo alla tavola

    Una nuova agricoltura per la società di domani all'insegna del digitale. Che dopo la prima rivoluzione portata nei campi dal trattore, datata 1889, nel giro di pochissimi anni dovrà entrare in tutte le aziende italiane. Con un alto tasso di innovazione tecnologica che garantisca redditi più elevati

    – di Massimo Agostini

    Agricoltura, al Sud crescono Pil, export e occupazione

    L'agricoltura è un settore "resiliente". Che ha resistito meglio di altri settori alla crisi e che ora sta mostrando un'elasticità maggiore nel rispondere alle nuove sfide. Un discorso valido in assoluto ma ancora più evidente se riferito alle regioni del Mezzogiorno d'Italia. E' questo il quadro

    – di Giorgio dell'Orefice

    Prosecco e Mozzarella di bufala si alleano contro i falsi

    Gioco di squadra Nord-Sud contro le false griffe alimentari. I due consorzi del Prosecco Doc e della Mozzarella di bufala campana Dop hanno presentato nei giorni scorsi a Roma un progetto congiunto di monitoraggio del mercato. Un'iniziativa analoga a quella avviata mesi fa da Parmigiano reggiano,

    – di Giorgio dell'Orefice

1-10 di 18 risultati