Ultime notizie:

Rachel Bonfil

    Cosė i sopravvissuti della Shoah ricominciarono a vivere con l'aiuto dell'Italia

    Da La Spezia a Taranto, da Vado Ligure (Savona) a Santa Maria di Leuca, da Civitavecchia a Metaponto (Matera): furono tanti i porti sparsi per l'Italia da cui partirono clandestinamente 34 pescherecci carichi di ebrei sopravvissuti allo sterminio nazista, su un totale di 56 imbarcazioni salpate in

    – di Eliana Di Caro