Ultime notizie:

Queen's

    John Grant, «l'amore è magico» per chi cerca suoni nuovi

    Signore e signori, questo tizio qui è un genio. Ha 50 anni, arriva dal Colorado ed è stato il leader di una interessante band alternative rock, chiamata The Czars. Ha un talento fuori dal comune a scrivere canzoni e non si stanca mai di sperimentare. Stiamo parlando di John Grant, uno tra i più

    – di Francesco Prisco

    Il settore immobiliare non è proprio immobile

    Ad agosto di quest'anno, avevo scritto un post, su questo NòvaBlog, dedicato ad alcune opportunità immobiliari per gli italiani che hanno necessità di abitazioni private e locali commerciali a Londra. Il tema di quel post ha suscitato un vivo interesse nel pubblico che segue questo spazio online. Ora, è il momento di un sequel sul tema immobiliare, ma questa volta parliamo di casi in Italia. Ovviamente senza dimenticare il panorama globale, che nell'ultimo decennio ha visto la crescita intern...

    – Gabriele Caramellino

    Tennis: ATP Finals a Londra fino al 2020, le novità

    Federer, protagonista sui campi di Londra, ritiene la città inglese come luogo ideale, sia per logistica ma anche e soprattutto per fascino e blasone - a Londra si giocano anche Wimbledon e il Queen's - mentre Djokovic, numero 1 al mondo, sarebbe favorevole ad un cambiamento: "Dopo dieci anni, è giusto portare il tennis da qualche altra parte del mondo per una maggiore promozione del nostro sport", ha ammesso il tennista serbo.

    – a cura di Datasport

    Happy, ma de che? Pharrell Williams diffida Trump dall'utilizzo (propagandistico) della sua hit

    «Because I'm happy». Ma de che? Pharrell Williams diffida il presidente americano Donald Trump dall'usare le sue canzoni. In una lettera inviata dal suo avvocato Howard King e diffusa dai media Usa, il cantante ha chiesto di non suonare i suoi brani durante i comizi. In particolare ha espresso la sua rabbia per aver sentito «Happy» durante un evento in Indiana, poche ore dopo la sparatoria nella sinagoga di Pittsburgh. «Nel giorno dell'omicidio di 11 esseri umani per mano di uno squilibrato nazi...

    – Francesco Prisco

    Banksy: quotazioni quadruplicate (anche senza colpi di scena)

    "Autodistruggersi è un'arte": è il titolo della storia di copertina di IL, curata da Marilena Pirrelli. Dopo il caso Bansky-Sotheby's, l'opera ridotta in pezzi nel momento stesso in cui è stata venduta, IL mensile del Sole24Ore indaga come la Street Art ribalti le regole del mercato, prendendosene

    Queen: il film, la colonna sonora, il musical e un libro per capirli. Meno male che Freddie c'è

    La «Regina» se n'è andata quasi 27 anni fa, ma è più viva che mai. Non ci libereremo mai di lei. E visti i tempi che corrono meglio così: Farrokh Bulsara, meglio noto come Freddie Mercury, ci ha lasciato il 24 novembre 1991, scrivendo la parola fine alla parabola artistica dei Queen, band inglese che partendo dal glam anni Settanta era arrivata a dettare la linea del mainstream anni Ottanta. Un addio dal forte valore simbolico, il suo, perché causato dall'Aids, la «peste del secolo» che ci siamo...

    – Francesco Prisco

    Moda, la London Fashion Week mette al bando le pellicce

    La settimana della moda che sta per prendere il via venerdì a Londra non vedrà sulle passerelle nessun tipo di pelliccia animale. Lo ha deciso il British Fashion Council (BFC) dopo aver condotto un sondaggio tra gli stilisti che parteciperanno alla London Fashion Week. La decisione, viene fatto notare, riflette un cambiamento culturale importante sia delle aziende di moda, sia dei compratori che si sono via via allontanati dai capi e dagli accessori di pelliccia. Il sondaggio lanciato da Bfc, ch...

    – Guido Minciotti

1-10 di 767 risultati