Aziende

Prysmian

Il Gruppo Prysmian è un’azienda internazionale che opera nel settore dei cavi e sistemi ad elevata tecnologia per il trasporto di energia e per le telecomunicazioni. La sua filiale italiana, Prysmian Cavi e Sistemi, nasce nel 2005 quando la società controllata dal gruppo americano Goldman Sachs firma l’accordo per acquisire le attività della Divisione Cavi e Sistemi di Pirelli & C. Spa.

Leader mondiale nel settore dei cavi e sistemi per energia e telecomunicazioni, vanta un fatturato di circa 7,5 miliardi di Euro (dati 2015) ed è presente in 50 Paesi, con 88 impianti produttivi, 17 centri di Ricerca e Sviluppo ed oltre 19.000 dipendenti.

Prysmian è in Italia organizzata in due business: Cavi e Sistemi Energia e Cavi e Sistemi Telecom. Il primo settore si occupa della produzione di cavi per la trasmissione e la distribuzione di elettricità, il secondo di cavi per le telecomunicazioni e di cavi in fibre ottiche per la trasmissione di dati.

Si occupa, su richiesta del cliente, anche della progettazione e realizzazione di sistemi chiavi in mano, nonché della manutenzione post-installazione.

In Italia è presente a Merlino, Giovinazzo, Pignataro Maggiore, Ascoli Piceno, Quattordio, Livorno, Livorno Ferraris, Pozzuoli e Battipaglia.

Da maggio 2007 Prysmian Cavi e Sistemi è quotata in borsa mentre da settembre 2007 è entrata a far parte dell'indice S&P MIB delle principali aziende italiane.

Nonostante le caratteristiche di internazionalità della attuale proprietà di Prysmian Cavi e Sistemi, la storia dell’azienda è prettamente italiana e affonda le sue radici in quella del Gruppo Pirelli: ancora oggi infatti know-how tecnologico, focus su ricerca e innovazione, qualità del management e valorizzazione delle risorse umane derivano direttamente da Pirelli, insieme al collaudato sistema di governance.

Prysmian inoltre produce nei 5 stabilimenti italiani cavi e accessori di varie tipologie: per la generazione, il trasporto e la distribuzione dell’energia elettrica, per il cablaggio di navi, per i sistemi di sollevamento, per metropolitane e linee ferroviarie, per l’alimentazione e il controllo di impianti industriali, per le energie rinnovabili come il fotovoltaico e l’eolico.

Amministratore delegato di Prysmian è dal 2005 l’ingegnere Valerio Battista.

Ultimo aggiornamento 24 gennaio 2017

ARGOMENTI CORRELATI: Telecomunicazioni | Azienda | Gruppo Prysmian | Italia | Telecom | Goldman Sachs | Borsa Valori | Divisione Cavi | Pirelli & C. Spa | Prysmian Cavi |

Ultime notizie su Prysmian

    Per Piazza Affari una settimana positiva, ma la Juve paga pegno

    Piazza Affari ha chiuso la settimana con un rialzo dell'1,24% rispetto all'ottava precedente mentre la performance da inizio anno registra un incremento del 12,49%. A livello di settori, il Ftse Italia Small Cap Index ha chiuso in calo dell'1,15% mentre l'indice bancario ha guadagnato lo 0,49% e

    – di Andrea Fontana e Corrado Poggi

    Il petrolio frena le Borse europee, Piazza Affari giù con oil e banche

    Battuta d'arresto per le Borse europee che hanno chiuso in rosso la seduta (qui l'andamento degli indici) tra i timori della guerra commerciale sull'asse Washington-Pechino e il brusco calo del petrolio. A farne le spese il FTSE MIB, l'indice peggiore del Vecchio Continente, che ha chiuso in

    – di Paolo Paronetto ed Enrico Miele

    Fed e Bce "colombe" spingono i listini: settimana positiva per Milano (+2,8%)

    Settimana positiva per Piazza Affari (+2,8%) e per le principali Borse europee (+2,28% lo Stoxx 600) grazie alle posizioni accomodanti della Bce e della Fed. La prima terrà infatti i tassi fermi almeno fino a metà dell'anno prossimo; la seconda - è questa la scommessa degli operatori - potrebbe

    – di Andrea Fontana e Cheo Condina

    Prove di accordo Lega-M5s spingono Piazza Affari. Wall Street positiva con la Fed

    Le prove di accordo tra Lega e M5s per mantenere in vita il Governo hanno spinto al rialzo Piazza Affari, in un contesto complessivamente positivo per i mercati azionari grazie alla prospettiva di politiche monetarie accomodanti sia in Europa che negli Stati Uniti. Il FTSE MIB milanese ha così

    – di E. Micheli e P. Paronetto

    Europa cauta, Piazza Affari -0,5% con spread a 284 in vista mosse Bruxelles

    Chiusura debole per le Borse europee, mentre l'Italia è rimasta la sorvegliata speciale. A pesare su spread e Borsa le tensioni nel Governo dopo le elezioni europee con il rafforzamento della Lega e la volontà del vicepremier Matteo Salvini di rivedere i parametri europei. Si sono poi diffusi i

    – di Eleonora Micheli

    Dazi e petrolio affossano le Borse, Piazza Affari ai minimi da 3 mesi

    Le tensioni Usa-Cina e il crollo del greggio, che a New York cede oltre il 5% a ridosso dei 58 dollari, affossano le Borse europee con Milano che archivia la seduta a -2,12% ai minimi da tre mesi. Pesano, sui listini mondiali, anche il monito del Fondo monetario sulla crescita, le incertezze sulla

    – di Chiara Di Cristofaro e Cheo Condina

    Scatto di Prysmian con trimestrale sopra attese e conferma target

    Prysmian in evidenza a Piazza Affari all'indomani della pubblicazione dei conti del primo trimestre e della conferma delle stime per l'intero 2019. Ieri a mercato chiuso la società ha comunicato di aver registrato nel primo trimestre dell'anno un utile netto di 89 milioni, più che triplicato

    – di Paolo Paronetto

1-10 di 733 risultati